Home Calcio Italiano Juventus: addio Allegri, due i nomi per la panchina

Juventus: addio Allegri, due i nomi per la panchina

SYDNEY, AUSTRALIA - AUGUST 08: Juventus Coach Massimiliano Allegri speaks to the media during the Juventus media conference at Sydney Opera House on August 8, 2014 in Sydney, Australia. (Photo by Mark Metcalfe/Getty Images)

Notizie Juventus: addio Allegri, due i nomi per la panchina

Ultime Juventus: Allegri potrebbe lasciare. Come riportato da Tuttosport, Massimiliano Allegri ha ribadito anche ieri che resterà alla Juventus, ma la certezza si avrà soltanto dopo l’imminente incontro con il presidente Andrea Agnelli.

Con il numero uno bianconero il rapporto è solidissimo. Il vertice tra il numero uno del club e l’allenatore chiuderà il tormentone.

Già a microfoni accesi i due hanno ribadito la volontà di proseguire nel progetto per questo dopo 5 anni di trionfi la sensazione è che il faccia a faccia dei prossimi giorni potrebbe anche non essere una semplice formalità. Le sorprese non vanno escluse.

In caso di separazione, sono due le maggiori tentazioni. Uno è Didier Deschamps e l’altro è Pep Guardiola. Profili tanto diversi quanto complicati.

SYDNEY, AUSTRALIA – AUGUST 08: Juventus Coach Massimiliano Allegri speaks to the media during the Juventus media conference at Sydney Opera House on August 8, 2014 in Sydney, Australia. (Photo by Mark Metcalfe/Getty Images)

Le due soluzioni

Il ritorno di Deschamps, che ha già allenato i bianconeri in serie B, non sarebbe soltanto una scelta romantica. L’ex centrocampista bianconero ha appena condotto la Francia al trionfo nel Mondiale in Russia. Il francese sa gestire i campioni come dimostrato ai Mondiali e non solo. Inoltre il suo arrivo potrebbe fare da apripista a quelli di Pogba o NDombele, ma non solo. Anche Fekir è un obiettivo dei bianconeri.

Discorso diverso per per Pep Guardiola. Dopo aver vinto al City e sfigarato in Europa il suo ciclo non è ancora finito. Non sarà facile strappare il calciatore al Manchester. Tuttavia per la Juventus è un’idea. Lui vorrebbe allenare in Italia ma non sembra ancora giunto il momento. Inoltre il suo ingaggio è altissimo. Tra gli allenatori italiani tenuti sempre in grande considerazione alla Continassa c’è anche Simone Inzaghi della Lazio.