Home Calcio Italiano Milan, Leonardo spegne le voci: “Milinkovic-Savic un sogno che non fa per...

Milan, Leonardo spegne le voci: “Milinkovic-Savic un sogno che non fa per noi”

642
Lazio's midfielder Sergej Milinkovic-Savic from Serbia celebrates at the end of the Italian Serie A football match Torino Vs Lazio on April 29, 2018 at the 'Grande Torino Stadium' in Turin. (Photo by MARCO BERTORELLO / AFP) (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Il Milan si sta rinnovando con un ottimo mercato: Mattia Caldara e Gonzalo Higuain sono già arrivati, il sogno per il centrocampo è il francese del Paris Saint-Germain Adrien Rabiot. Gli ultimi giorni hanno visto una serie di nomi accostati al club rossonero, ma nulla di concreto. Il nome che aveva scatenato l’entusiasmo dei tifosi è quello di Milinkovic-Savic: il serbo della Lazio ha una valutazione superiore ai 100 milioni, un affare quasi impossibile a causa delle restrizioni del Fair Play Finanziario. Il calciatore è nel mirino di mezza Europa: Real Madrid in Spagna, Juventus ed Inter in Italia.

ROME, ITALY – AUGUST 03: Sergej Milinkovic Savic of SS lazio during the SS Lazio training session on August 3, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

L’annuncio di Leonardo

Oggi è stato presentato Paolo Maldini: il capitano è tornato a casa come direttore dello sviluppo strategico dell’area sportiva. Il direttore tecnico Leonardo ha avuto parole al miele per l’ex difensore, definito “un valore enorme ed una presenza che rafforza”. Il brasiliano ha poi risposto alle domande di mercato: “Compatibilmente col FFP non ci sarà il top, si può inventare un modo, facendo un mezzo miracolo, per avere qualcosa in più per la squadra. Non è detto che ci riusciremo. L’operazione con la Juve ci ha dato tanto ed è dentro il FFP. Si può spendere quanto si incassa. Oggi siamo fuori, altrimenti non saremmo stati squalificati. Abbiamo un impegno molto stretto e da lì non possiamo uscire. Dobbiamo aumentare incassi e fatturati per poter investire e avere risultati importanti, sarà graduale”.

E Milinkovic-Savic? “E’ un sogno, non per noi – risponde Leonardo – Lo sognano tante squadre. Non ci è concesso sognare giocatori di questo valore. Un anno fa mi è stato chiesto su che calciatore prendere in Serie A, ho detto lui, ha grandi margini. Oggi però non è fattibile”.