Home Calcio Italiano Roma, Kluivert commuove: “Ho scelto il 34 per onorare il mio amico...

Roma, Kluivert commuove: “Ho scelto il 34 per onorare il mio amico Appie”

695
Ajax Dutch forward Justin Kluivert warms up ahead the UEFA Europa League final football match Ajax Amsterdam v Manchester United on May 24, 2017 at the Friends Arena in Solna outside Stockholm. / AFP PHOTO / Jonathan NACKSTRAND (Photo credit should read JONATHAN NACKSTRAND/AFP/Getty Images)

Justin Kluivert, figlio d’arte di Patrick, è pronto per la nuova avventura. La Roma ha deciso di puntare su di lui: l’attaccante classe ’99 ha lasciato l’Ajax per un salto di qualità. Eusebio Di Francesco potrà schierarlo sia a destra che a sinistra sulla fascia: veloce e scattante, il giovane olandese è dotato di un tiro potente e della capacità di attaccare indifferentemente il primo o il secondo palo. Un grande acquisto in prospettiva, il progetto giallorosso con Monchi continua a tappe forzate. Tanti rinforzi, nonostante il doloroso addio di Radja Naingglan.

Il numero di maglia

La prima domanda che tanti tifosi si pongono appena la propria squadra del cuore compra un calciatore è “che numero di maglia indosserà?”. Justin, ad esempio, ha scelto il numero 34 per giocare all’ombra del Colosseo. Un numero insolito, soprattutto considerando che in Olanda aveva il numero 45 sulle spalle. Il numero 34 cela una commovente storia, raccontata da Kluivert su Instagram: “Perché 34? Il numero di Appie. Le mie preghiere e il numero di maglia per te, mio ​​amico-fratello che mi hai insegnato tanto”.

Appie era il soprannome del compagno di squadra Abdelhak  Nouri, vittima lo scorso anno di un’aritmia cardiaca che gli ha provocato danni cerebrali gravi e permanenti.