Home La Vera Ignoranza Bereszynski accende il mercato: l’Inter studia le possibili contropartite

Bereszynski accende il mercato: l’Inter studia le possibili contropartite

518
TURIN, ITALY - APRIL 29: Andrea Belotti (R) of FC Torino competes with Bartosz Bereszynski of UC Sampdoria during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Bartosz Bereszynski è arrivato a gennaio 2017 in Italia, accettando l’offerta della Sampdoria. Sei mesi di ambientamento prima di una grande stagione quest’anno, che lo ha portato nel mirino di tanti importanti club. Il Napoli pensa a lui per rinforzare gli esterni bassi: serve un vice Hysaj, Maggio non ha ricevuto un’offerta di rinnovo e saluterà la maglia azzurra. Il terzino polacco, però, sembra destinato a restare nel Nord del nostro paese. Niente sole all’ombra del Vesuvio, piuttosto una passeggiata tra Duomo e Navigli. L’interesse dell’Inter è concreto, che studia la giusta strategia per portarlo in nerazzurro. I rapporti tra le due società sono ottimi, ma il Fair Play Finanziario non permetterà grosse spese.

Contropartite tecniche

Eder potrebbe tornare nella Liguria blucerchiata, ma non è l’unico calciatore che potrebbe essere inserito nell’affare per ammortizzare i costi. L’Inter è divenuta ieri campione d’Italia Primavera e – riferisce Il Secolo XIX – vorrebbe proporre alla Sampdoria proprio due giovani di belle speranze. Si tratta di Davide Bettella, già nel mirino di Parma e Bologna, e Federico Valietti. Il valore di Bereszynski si aggira intorno ai 12-15 milioni di euro, ma difficilmente il presidente Ferrero lo lascerà andare così facilmente. La Samp è una società abituata a scoprire talenti, ma soprattutto è una bottega cara.