Home Calcio Estero Mls, Giovinco paperone d’America: al primo posto nella lista dei più pagati

Mls, Giovinco paperone d’America: al primo posto nella lista dei più pagati

908
HARRISON, NJ - MARCH 6: Sebastian Giovinco #10 of Toronto FC celebrates his goal against the New York Red Bulls during their match at Red Bull Arena on March 6, 2016 in Harrison, New Jersey. (Photo by Jeff Zelevansky/Getty Images)

Avreste mai voluto avere Giovinco al fantacalcio? Noi sì, tante volte. Non perché sia un attaccante da gol al limite della porta. Ma proprio perché è uno di quelli che riescono a farti amare questo sport. Lo chiamano ‘Formica atomica’ perché è piccolo ed esplosivo. I suoi dribbling sono fantastici, per non parlare dei tiri dalla distanza.

Ciao ciao Italia

I giovani vanno via dall’Italia. E succede anche nel mondo del calcio. L’abbiamo visto con Zaza, Pellé e compagni che sono andati in Cina. Invece, Giovinco ha preferito la MLS: gli Stati Uniti. Non gli è andata male, anzi. Si può dire che gli sia andata fin troppo bene.

I paperoni d’America

Già, perché l’attaccante del Toronto, secondo i dati appena pubblicati dalla associazione dei giocatori della Mls, ha un salario di 5,6 milioni di dollari e nel totale degli introiti va oltre i sette, superando gran lunga anche un campione come Kakà. Altro che formica atomica, questo è un vero e proprio paperone della MLS. Subito dopo di lui, tra i più pagati, c’è un altro giocatore di Toronto, Michael Bradley (sei milioni di stipendio, 6.5 totali). Al terzo l’attaccante del Los Angeles FC Carlos Vela (4.5, 6.3 totali), al quarto il centrocampista di Chicago Bastian Schweinsteiger, anche lui oltre i sei milioni. Sono in tanti quelli che hanno detto addio al proprio paese d’origine per fare fortuna in America. In totale, sono quarantasei i giocatori della lega nordamericana a guadagnare più di un milione di dollari. Tra questi c’è anche Zlatan Ibrahimovic che attualmente riceve dai LA Galaxy 1.5 milioni di dollari.