Home La Vera Ignoranza Juventus-Milan, Allegri se la prende con Cuadrado: il bianconero se la ride

Juventus-Milan, Allegri se la prende con Cuadrado: il bianconero se la ride

968
SYDNEY, AUSTRALIA - AUGUST 08: Juventus Coach Massimiliano Allegri speaks to the media during the Juventus media conference at Sydney Opera House on August 8, 2014 in Sydney, Australia. (Photo by Mark Metcalfe/Getty Images)

Juventus-Milan si è sbloccata nel secondo tempo. Un 4-0 rifilato ai rivali rossoneri che ha mandato in visibilio i tifosi bianconeri presenti allo stadio Olimpico di Roma e tutti quelli a casa davanti al proprio televisore. Mister Allegri è uno che non molla mai: fino all’ultimo secondo la squadra deve restare concentata. Nella seconda frazione di gioco la Vecchia Signora si è svegliata ed in otto minuti ha segnato tre gol: Gigio Donnarumma è stato responsabile almeno in due occasioni, avrebbe potuto fare di più. Il risultato fa male, è eccessivo, ma il calcio è così. La Juventus ha meritato e porta a casa la Coppa Italia, complimenti al Milan di Gennaro Gattuso per essere arrivato fino in finale. Adesso i rossoneri affronteranno l’Atalanta in trasferta e la Fiorentina in casa, due dirette avversarie per la corsa all’Europa.

Contatto a bordocampo

Massimiliano Allegri ha richiamato più volte Juan Cuadrado vicino la panchina per dargli indicazioni. Ad un certo punto il tecnico ci va giù pesante e c’è un contatto: uno scherzoso pugno in testa per il colombiano. Un rimprovero che ha fatto ridere Cuadrado, ancor più felice per la vittoria dell’ennesimo trofeo in maglia bianconera. Juventus-Milan vede stravincere i torinesi, ma stasera ha vinto la sportività e la correttezza in campo.