Home Calcio Estero Real Madrid-Liverpool, Salah e Mané in pieno Ramadan: un pensiero in più...

Real Madrid-Liverpool, Salah e Mané in pieno Ramadan: un pensiero in più per Klopp

962
LIVERPOOL, ENGLAND - APRIL 24: Mohamed Salah of Liverpool moves away from Kevin Strootman of AS Roma during the UEFA Champions League Semi Final First Leg match between Liverpool and A.S. Roma at Anfield on April 24, 2018 in Liverpool, United Kingdom. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

La finale di Champions League è l’appuntamento più atteso della stagione. Tutti gli appassionati di questo sport attendono la sera del 26 maggio per seguire Real Madrid-Liverpool. L’appuntamento è a Kiev, ma il match sarà trasmesso in tutto il mondo. E non potrebbe essere altrimenti. La coppa dalle grandi orecchie è il trofeo per club più prestigioso, in finale si affrontano due tra le formazioni più prestiose d’Europa. Spagna contro Inghiterra: le dominatrici del recente calcio nel Vecchio Continente. Da una parte ci sarà Zinedine Zidane, intenzionato a vincere un’altra Champions League dopo quella del 2016 e del 2017. Dall’altra Jurgen Klopp, alla ricerca del successo che ha soltanto accarezzato ai tempi del Borussia Dortmund.

Un pensiero in più per Klopp

Il Real Madrid parte favorito, ma il Liverpool non va sottovalutato: i Reds hanno già eliminato il Manchester City, pur avendo dimostrato alcune debolezze contro la Roma in semifinale. Jurgen Klopp dovrà preparare questa gara in maniera perfetta, ma il Ramadan islamico potrebbe incidere sulla condizioni di due calciatori simbolo. Mohamed Salah e Sadio Mané affronteranno infatti, per motivi religiosi, un mese di digiuno: i fedeli potranno mangiare e bere soltanto dopo il tramonto. In casa Blancos Karim Benzema ha da tempo rinunciato a seguire questo precetto, poco compatibile con la frenetica e faticosa vita di un atleta professionista. Una cosa è certa: per avere la meglio in una finale come Real Madrid-Liverpool è necessario essere al 101% della propria forma fisica. Il Ramadan avrà inizio il 15 maggio e terminerà il 14 giugno, Momo e Sadio ci sarà appena il tempo di bere prima del match.

Liverpool’s Egyptian midfielder Mohamed Salah (C) celebrates their victory with Liverpool’s German manager Jurgen Klopp (R) past Roma’s Belgian midfielder Radja Nainggolan at the end of the UEFA Champions League semi-final second leg football match AS Roma vs Liverpool FC at the Stadio Olimpico in Rome on May 2, 2018. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP) (Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)