Home Calcio Estero Atletico Madrid, Simeone salterà la finale d’Europa League

Atletico Madrid, Simeone salterà la finale d’Europa League

SAN SEBASTIAN, SPAIN - NOVEMBER 05: (EDITORS NOTE: This images has been converted to black and white) Head coach Diego Pablo Simeone of Atletico Madrid looks on during the La Liga match between Real Sociedad de Futbol and Atletico de Madrid at Anoeta stadium on November 5, 2016 in San Sebastian, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Beh, forse infondo se l’aspettavano un po’ tutti. Certo che, però, una squalifica così pesante per Simeone è veramente ‘troppo’. El Cholo non potrà guidare il suo Atletico Madrid in panchina nella finale di Europa League contro il Marsiglia. Infatti, l’Uefa ha deciso di punirlo severamente per l’espulsione rimediata nella semifinale d’andata contro l’Arsenal per proteste. Il Cholo che uscendo dal campo aveva insultato l’arbitro ed è stato punito con 4 turni di stop da scontare in Europa.

La decisione

Il Comitato disciplinare dell’Uefa ha deciso di usare il pugno di ferro contro l’allenatore dell’Atletico. Quattro turni di squalifica da scontare nelle gare europee per il mister. Il Cholo ha già saltato la sfida di ritorno delle semifinali di Champions proprio contro l’Arsenal, osservando i suoi dalla tribuna, e dovrà rimanere ai box in altre 3 partite.

Dovrà fare a meno della finale d’Europa League: per questo, probabilmente, il provvedimento risulta essere ancor più pesante. E non potrà esserci nemmeno per l’eventuale Supercoppa europea che i Colchoneros potrebbero giocare in caso di successo sul Marsiglia contro la vincente di Real-Atletico. In panchina ci sarà il suo vice Burgos. Per Simeone anche multa di 10mila euro.

Perché è stato espulso?

Niente sconti per Simeone. Questa volta l’Uefa non può transigere. L’episodio è abbastanza grave: dopo il doppio giallo rifilato dall’arbitro francese Clement Turpin al suo giocatore Vrsaljko, l’allenatore argentino ha letteralmente perso la testa. Prima si scaglia contro il quarto uomo e poi è partito con gli insulti verso dell’arbitro apostrofato con una serie di “Figlio di p…”. Beh, in effetti, Simeone ci è andato giù pesante e una reazione del genere doveva pure aspettarsela.