Home La Vera Ignoranza Buffon chiarisce: “Nessun litigio con Benatia, ecco com’è andata in realtà”

Buffon chiarisce: “Nessun litigio con Benatia, ecco com’è andata in realtà”

806
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 27: Juventus FC goalkeeper Gianluigi Buffon gestures during the UEFA Champions League group D match between Juventus and Olympiakos Piraeus at Juventus Stadium on September 27, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images )

Il numero uno della Juventus Gianluigi Buffon è intervenuto ai microfoni di JTV per fare chiarezza sul presunto duro confronto avuto con Benatia negli spogliatoi. Il motivo scatenante della lite sarebeb stato l’errore del difensore centrale nei minuti finali della gara con il Napoli. Ecco le parole del portiere bianconero: “Queste sono le strisce del gossip, inventato palesemente, che si portano dietro le sconfitte. In squadre che sembrano non avere mai talloni d’Achille come la Juventus si cerca di destabilizzare l’ambiente e scombussolare le nostre certezze e la nostra unione. Com’è normale e che sia, in certi momenti trovo logico e doveroso confrontarci. Questo è vero, ma nessuno da quando sono alla Juventus qualcuno si è permesso di puntare il dito colpevolizzandolo per un errore o per una sconfitta. Questo non accadà mai. Un ragazzo come Benatia è estremamente rispettoso, che ha sposato la causa Juve con un’educazione ed un pensiero eccezionale. Mi dispiace dover essere qui a specificare che Mehdi non ha mancato di rispetto, non dico che sono calunnie ma almeno notizie false. Mehdi è un ragazzo splendido”.

Il campionato prosegue

Gigi ha commentato poi il rush finale decisivo in questa corsa scudetto: “Campionato punto a punto avvincente, abbiamo dilapidato 5 punti importantissimi negli ultimi giorni. Siam sempre primi, nonostante un risicato margine di vantaggio. Il nostro obiettivo e dovere è mantenere questa distanza fino alla fine, dobbiamo mettere la testa nel carroarmato e andare finno al limite delle nostre responsabilità. Se gli altri saranno più bravi di noi, gli faremo i complimenti”.