Home Calcio Italiano Ferrero: “La porta è come la donna, va penetrata”

Ferrero: “La porta è come la donna, va penetrata”

919

Ferrero è da sempre uno dei presidenti più sopra le righe della Serie A. Anzi, oseremmo dire del calcio mondiale. E’ un po’ il nostro idolo, quando parla riesce sempre a toccare le nostre corde dell’ignoranza. La frase che ha detto ultimamente, nell’intervista post-derby, ci ha fatto fare un balzo sulla poltrona. Insomma, puoi aspettarti sempre di tutto da parte del presidente della Sampdoria, ma stavolta abbiamo subito avuto l’impressione che l’aveva detta grossa.

“La palla è come una donna, va penetrata”

No, non è uno scherzo, l’ha detto davvero. A meno che non ci siamo giocati il timpano nell’ultima gara di rutti, queste sono state le parole di Ferrero. Il derby era stato un po’ noioso: 0-0 il risultato finale. Così ci ha pensato il nostro Massimuccio a farci tornare quel brio che solo certi esternazioni riescono a darci.

Se mi tengo stretto Giampaolo? “Se lo tiene stretto la moglie. Io gli posso volere bene perché oltre a un maestro di calcio è un uomo per bene e soprattutto un grande lavoratore. Sta lì 12 ore a staccarsi i maroni con questi che quando vedono la palla non la buttano dentro. Ma la palla è come una donna, va penetrata!”.

Adesso, analizzando la frase, possiamo cominciare a tirare le somme su quella che ci sembra un’esternazione tanto ma tanto ignorante. Come si può paragonare una porta da calcio ad una donna? Cioé, cos’hanno in comune? Secondo il presidente della Samp, il fatto che possano essere ‘penetrate’. Battuta sessista? Boh, noi ci vediamo solo tanta genuina ignoranza.