Home La Vera Ignoranza Cagliari-Napoli, Han fa impazzire Koulibaly

Cagliari-Napoli, Han fa impazzire Koulibaly

1817
NAPLES, ITALY - JANUARY 28: Kalidou Koulibaly of SSC Napoli in action during the serie A match between SSC Napoli and Bologna FC at Stadio San Paolo on January 28, 2018 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Cagliari-Napoli dopo appena 45 minuti ha già mostrato (quasi) tutto. Due reti degli ospiti, grande intensità, ritmo altissimo e occasioni da una parte e dall’altra. I rossoblù hanno avuto varie occasioni, soprattutto con Leonardo Pavoletti, ma l’ex non è riuscito a colpire. Non è mancata neanche la polemica legata al Var:Dries Mertens dopo appena quattordici minuti viene trattenuto e trascinato giù, la tecnologia non interviene. Tanti dubbi, ma poi José Maria Callejon ed il bomber belga non fanno rimpiangere quel rigore non concesso. Il fallo era netto e confermato dalla moviola, ma i partenopei hanno continuato a spingere fino a trovare lo spiraglio giusto per colpire Cragno.

NAPLES, ITALY – FEBRUARY 10: Players of SSC Napoli celebrate the 3-1 goal scored by Piotr Zielinski during the serie A match between SSC Napoli and SS Lazio at Stadio San Paolo on February 10, 2018 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il giovane Han

Oggi il giovane attaccante nord coreano Han ha trovato di fronte a sé un avversario ostico: Kalidou Koulibaly. Una gara da titolare contro la prima della classe. La stima di tecnico e società per questo ragazzo sono immense, fiducia totalmente ripagata. Il calciatore è riuscito a far ‘impazzire’ il difensore senegalese, considerato tra i migliori a livello europeo. In Cagliari-Napoli Han ha mostrato colpi da vero campione in erba.

Le sue qualità non sono passate inosservate, lodate sia da telecronisti che dai tifosi.

Complimenti dai propri tifosi e dubbi che sorgono invece per i tifosi avversari. Ma questo qui è il nord coreano o quel piccoletto argentino che in casa ha qualche Pallone d’Oro?

Carattere e personalità per un calciatore che ha appena cominciato il proprio percorso in Serie A, affrontando avversarie di caratura maggiore rispetto a quelle della Serie B dove ha militato con il Perugia. Un futuro brillante, la Juventus sembra averlo già prenotato.