Home La Vera Ignoranza Whatsapp occupa troppa memoria: il rimedio per liberare spazio

Whatsapp occupa troppa memoria: il rimedio per liberare spazio

883
SAN FRANCISCO, CA - FEBRUARY 19: Facebook and WhatsApp logos are displayed on portable electronic devices on February 19, 2014 in San Francisco City. Facebook Inc. announced that it will purchase smartphone-messaging app company WhatsApp Inc. for $19 billion in cash and stock. (Photo Illustration by Justin Sullivan/Getty Images)

Ogni giorno inviamo centinaia di messaggi su Whatsapp, ne riceviamo poi anche di più. Tutti abbiamo l’amico che non sa raccontare una cosa in un unico messaggio, ma divide tre frasi in sei messaggi. Per non contare poi le foto, i video, le gif, i messaggi vocali di interi minuti che arrivano in continuazione. Quest’app è piena di segreti e funzioni da scoprire: ogni aggiornamento regala qualcosa di nuovo agli utenti. Proprio questo aspetto ha costituito il maggior punto di forza di un’applicazione che conta più di un miliardo di downloads e ha soppiantato l’uso degli sms. Nessuno ormai manda un normale messaggio, stanno scomparendo anche le chiamate. Whatsapp permette di messaggiare, chiamare e videochiamare a costo zero, sfruttando soltanto la connessione internet. A volte ci possono essere piccoli problemi come il carattere indiano che manda in tilt i telefoni, ma tutto si può risolvere…

Problemi di memoria

Whatsapp ha un unico grande problema: consuma troppa memoria. Per questo motivo tanti utenti, negli anni, hanno abbandonato l’app per emigrare su Telegram. Noi de Il Calcio Ignorante, però, vogliamo consigliarvi i possibili rimedi. Tutti siamo affezionati a questa applicazione e separarcene sarebbe dura.

SAN ANSELMO, CALIFORNIA – APRIL 06: In this photo illustration, the WhatsApp application is displayed on a iPhone on April 6, 2016 in San Anselmo, California. Facebook-owned mobile mobile messaging application WhatsApp announced that it has completed end-to-end encryption of of all communication and data shared on the app. (Photo by Justin Sullivan/Getty Images)

Una soluzione semplice potrebbe essere quella di sfruttare una micro SD, regalando così al telefono memoria aggiuntiva: manovra, però, non possibile su tutti i cellulari. Il primo consiglio ‘univerale’ è allora disattivare il download automatico dei file, in modo da evitare il salvataggio di ogni singolo media che circoli per la chat. Un’altra mossa è quella di cancellare vecchie chat, soprattutto se lunghe. Nel caso non ci siano informazioni particolarmente importanti e degne di essere conservate, meglio cestinare. Il rimedio più drastico è quello di cancellare e installare nuovamente l’applicazione: in questo modo i file temporanei non occuperanno più la memoria del cellulare. Utile, però, fare un backup prima di disinstallare l’app, cosicché non vadano perduti anche i messaggi importanti.