Home Calcio Italiano Lazio, Inzaghi litiga con Felipe Anderson: rissa sfiorata

Lazio, Inzaghi litiga con Felipe Anderson: rissa sfiorata

MILAN, ITALY - JANUARY 28: SS Lazio coach Simone Inzaghi gestures during the serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 28, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La Lazio ieri sera ha perso l’occasione nel posticipo del lunedì di allungare in classifica sull’Inter. I nerazzurri sabato sera non erano andati oltre il pareggio con il Crotone, ma i biancocelesti non hanno portato a casa neanche un punto. La sconfitta casalinga contro il Genoa, maturata all’ultimo minuto grazie ad una rete di Laxalt ha lasciato pesanti scorie in casa Lazio. Spesso il club di Lotito è parso penalizzato dall’arbitraggio e dall’utilizzo del Var, al punto che alcune settimane fa il patron minacciò di ritirare la squadra dalla Serie A. La sconfitta di ieri sera è però figlia di una brutta prestazione degli uomini di Simone Inzaghi, questa volta la direzione di gara non ha influito.

Pesante litigio

Il tecnico biancoceleste sta vivendo un’ottima annata e vorrebbe concludere questo campionato al terzo posto, guadagnando così un posto in Champions League. Carico e determinato, l’allenatore non poteva che arrabbiarsi nello spogliatoio con i suoi. Secondo quanto riferito da Premium Sport, c’è stato un violento confronto verbale proprio tra Inzaghi e Felipe Anderson. “Tu con me non giochi più” sembra aver detto l’allenatore, a cui il brasiliano ha subito risposto: “Sapevo che saresti venuto da me, è sempre colpa mia quando perdiamo“. Parole pesanti, insulti, una rissa sfiorata: Lucas Leiva ha sedato a fatica il conflitto tra i due, vicini alle mani. Sabato la Lazio incontrerà il Napoli capolista, forse questo non è il momento migliore per i biancocelesti: ci sarà la rivalsa o il tracollo?