Home Calcio Italiano Roma-Schick: così non va!

Roma-Schick: così non va!

759

Ricordate la perla di Ibrahimovic risalente ai primi giorni all’Ajax? Parliamo di quando disse: “Provino? Quale provino. Zlatan non fa provini”. Ecco, a volte i giocatori si lasciano andare a certe considerazioni che farebbero meglio a tenere per sé. E’ accaduto più o meno lo stesso con Patrick Schick.

Schick, così non va

Insomma, uno che è costato 42 milioni ed è ufficialmente l’acquisto più caro della storia della Roma e non ha ancora giocato nemmeno un quarto d’ora, già fa girare i cosiddetti… ai tifosi. Infortuni uno dietro l’altro, mesi di stop, e quando c’è da spendere due parole per la nuova società se ne esce con uscite poco felici? Caro Schick, così non va.

L’intervista rilasciata a Reporter non è piaciuta alla dirigenza giallorossa. In pratica, il ragazzo non ha detto di voler andare entro un paio d’anni al Real, al Barça o allo United ma che solo là potrebbe guadagnare di più che a Roma, la chiacchierata descrive un ragazzo a dir poco molto sicuro di sé. “Una volta segnai 2 gol ma ds e tecnico invece di farmi i complimenti mi rimproverarono di non lottare, di non tornare in difesa. Volevano che corressi di più. Gli dissi che se non gli piacevo, avrei giocato da qualche altra parte ma che non avrei mai cambiato il mio modo di giocare”. Ad ogni modo, la Roma non ha gradito e, prima di volare a Boston, Monchi lo ha detto chiaramente al ragazzo che sarà multato.

Schick si è subito pentito

Il pentimento di Schick è arrivato in serata via Instagram: “Sono orgoglioso e felice di essere qui, non ho mai pensato di andare via! Adesso faccio tutto per tornare in campo. Ho in testa una cosa sola: dare il massimo per la Roma! Forza Roma Sempre!!!!!!!!!!”. I tifosi sperano che Schick si sbrighi e che anche in campo somigli a Ibra.