Home La Vera Ignoranza Naby Keita, in arrivo una multa da 100mila euro

Naby Keita, in arrivo una multa da 100mila euro

1080
Leipzig's Guinean midfielder Naby Keita celebrates after scoring the 4-0 during the German first division Bundesliga football match between RB Leipzig and SV Darmstadt 98 in Leipzig, eastern Germany, on April 1, 2017. / AFP PHOTO / ROBERT MICHAEL / RESTRICTIONS: DURING MATCH TIME: DFL RULES TO LIMIT THE ONLINE USAGE TO 15 PICTURES PER MATCH AND FORBID IMAGE SEQUENCES TO SIMULATE VIDEO. == RESTRICTED TO EDITORIAL USE == FOR FURTHER QUERIES PLEASE CONTACT DFL DIRECTLY AT + 49 69 650050 (Photo credit should read ROBERT MICHAEL/AFP/Getty Images)

E’ Naby Keita l’ignorante protagonista della storia che stiamo per raccontarci. Il ragazzo è stato acquistato dal Liverpool e si trasferirà dalla Germania all’Inghilterra a giugno 2018. E’ al centro di questo articolo, il buon Keita, per una bravata dell’ultim’ora. E’ vero, quando apprendiamo notizie del genere pensiamo subito a Balotelli, ma stavolta il nostro SuperMario se l’è scansata.

Keita… ma che combini?

Udite, udite: il calciatore guineano rischia grosso per aver presentato documenti falsi per ottenere la patente di guida in terra tedesca. Il noto quotidiano tedesco, Bild, ci fa sapere che il centrocampista africano classe 1995 nel dicembre 2016 poco dopo il suo arrivo dal Salisburgo, avrebbe presentato una serie di presunti documenti spacciandoli per una patente guineana per ricevere dunque una carta valida anche in Germania. Il tutto si è rivelato falso, ed ecco che il permesso gli è stato negato. Keita ci ha riprovato poco dopo presentando nuovamente una presunta documentazione ottenuta in patria. Anche in questo caso gli uffici pubblici non ci sono cascati e il giocatore è stato denunciato.

Multa salatissima

Il calciatore ora rischia grosso. Keita dovrebbe fare i conti anche con una multa per guida senza patente. Avrà a disposizione una settimana per accettare il verdetto e una multa pesantissima di circa 100.000 euro. Se così non dovesse essere, allora il calciatore dovrà presentarsi in Tribunale.