Home Calcio Estero Aguilar convocato dalla Bolivia, ma è francese: colpa di Football Manager

Aguilar convocato dalla Bolivia, ma è francese: colpa di Football Manager

1032
Ruben Aguilar

Avete mai immaginato di provare la carriera di allenatore? Magari provando ad emulare le gesta dei vostri mister del cuore, quelli che più amate. Con Football Manager, un gioco manageriale che simula su schermo tutte le attività che un manager deve svolgere, potrete sperimentare questa esperienza. Più che un gioco pare essere una vera e propria garanzia, anche per gli addetti ai lavori. Purtroppo non sempre ci si può fidare della tecnologia e quando si sbaglia le conseguenze sono tutte da ridere. Ne sa qualcosa Ruben Aguilar, terzino 24enne del Montpellier.

L’equivoco

Che relazione c’è tra Aguilar e Footbal Manager? Semplice, i creatori del gioco hanno inserito nella biografia del difensore la doppia nazionalità (francese e boliviana). Il problema, però, è che il calciatore può essere convocato solo dalla Francia. E’ stato un equivoco che ha portato il ct della Bolivia a convocarlo in Nazionale…

Aguilar ha spiegato in questo modo quanto avvenuto: “La Bolivia mi ha contattato, è una cosa molto strana. Penso che la colpa sia di Football Manager perché mi hanno dato la nazionalità boliviana, oltre a quella francese. Già l’anno scorso avevo ricevuto dei messaggi dalla Bolivia dopo alcune partite. Dopo il match contro il Psg, si sono moltiplicati esponenzialmente. Sembra che anche le tv boliviane parlino di me come un giocatore convocabile. A quel punto sono stato costretto a fare un comunicato sulla mia pagina per dire che non sono boliviano, e dunque non posso essere chiamato in Nazionale. Sono francese da parte di madre e spagnolo da parte di mio padre, non ho ancora la doppia nazionalità, ma è da un po’ che voglio farlo”.