Home Calcio Italiano Dalla Roma a Gomorra, l’evoluzione di Manolas e Dzeko

Dalla Roma a Gomorra, l’evoluzione di Manolas e Dzeko

1426
Dzeko e Manolas

Cosa fanno un bosniaco e un greco quando si incontrano in un campo di calcio? Arrivano alle mani!
Ebbene sì, l’ignoranza nel mondo del calcio non finisce mai di stupirci. Kostas Manolas e Edin Dzeko, compagni di squadra alla Roma, durante la partita Grecia-Bosnia stavano per darsele di santa ragione. A tutti è sembrato fosse un atto anti-sportivo, un esempio di calcio del tutto sbagliato. Sapete, invece, noi a cosa abbiamo pensato guardando ciò che è avvenuto in campo? Le nostre menti contorte hanno subito avuto quel guizzo ‘vincente’. E, a dire il vero, ci hanno aiutato molto anche i tifosi bosniaci che dagli spalti urlavano i nomi dei personaggi di Gomorra – La Serie. Che spettacolo!

Dzeko Manolas, c’entra Gomorra: ecco la nostra verità

A guardare il match, in ottica calciomercato e non solo, c’erano degli osservatori importanti ed i calciatori ne erano a conoscenza. Ma, secondo noi non c’erano solo quelli. Probabilmente, sugli spalti c’erano anche i registi di Gomorra – La Serie intenti a cercare comparse per la terza stagione. Dzeko e Manolas, esaltati all’idea di poter avere un ruolo nel copione, secondo noi, hanno deciso di interpretare una scena. Ecco spiegato l’episodio delle mani in faccia. Nel post-partita i due hanno chiarito la situazione, Manolas ha dichiarato: “Certe cose non dovrebbero essere fatte in campo ma solo durante i casting. Questa è mancanza di rispetto! Sono cose che non rappresentano il calcio. Sembrava una guerra”. Dzeko, invece, ha detto: “Queste cose possono accadere in campo, ma poi finisce tutto lì”. Insomma, dopo una partita ai limiti del rispetto delle regole, adesso la curiosità ci prende: vogliamo vederli in Gomorra.