Home Calciomercato Inter: 5 contropartite dal Barcellona per Lautaro

Inter: 5 contropartite dal Barcellona per Lautaro

15
Inter Milan's Argentinian forward Lautaro Martinez lifts his jersey to uncover the inscription in Spanish "Have a good day mom" as he celebrates after scoring a penalty during the Italian Serie A football match Sassuolo vs Inter Milan on October 20, 2019 at the Mapei stadium in Reggio-Emilia. (Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Inter: 5 contropartite dal Barcellona per Lautaro

Mercato Inter, Lautaro Martinez al Barcellona? Si ma con alcune contropartite. Come riportato dal Corriere dello Sport, il Barca si prepara per l’assalto decisivo all’argentino che ha già detto “sì” al passaggio in Liga.

Sul calciatore per una clausola da 111 milioni di euro, inserita nel contratto del “Toro” che però non può essere pagata a rate.

Per questo il club spagnolo studia una formula per convincere l’Inter attraverso l’inserimento di una o due di contropartite tecniche che faranno alzare l’entità complessiva dell’affare attorno a 150 milioni.

Il club catalano da sempre ha già stabilito che sarebbe stato impossibile comprarne il cartellino in cash. E ora sarebbe ancora più complicato, perché la pandemia provocherà inevitabilmente una crisi di liquidità.

I primo nome da inserire nello scambio sono in difesa, si tratta del terzino destro portoghese Semedo e del centrale francese Todibo, ma in questo caso occorre che lo Schalke 04 non eserciti il riscatto.

Altre opzioni a centrocampo dove ci sono Vidal, che per Conte era la prima scelta come innesto invernale, il brasiliano Arthur, che è stato il più penalizzato dall’arrivo di De Jong, e Alena, prodotto del settore giovanile e ora finito in prestito.

Per questi la loro valutazione sarebbe di 40 milioni. Un po’ troppo per Vidal che non è giovanissimo e costringerebbe l’Inter ad una certa minusvalenza.

Difficile invece che arrivi un colpo da scambiare praticamente alla pari come Coutinho (molto difficilmente verrà riscattato dal Bayern) e Dembelè, che in Catalogna non ha avuto molta fortuna. In entrambi casi, infatti, si tratterebbe di uno scambio senza denaro ed il club nerazzurro non è interessato a mettere in piedi un’operazione in questi termini. Ad oggi Lautaro non ha ancora sciolto le riserve. Abbondanti segnali indicano che i rappresentanti dell’attaccante abbiano già un accordo con il Barca ma senza che il calciatore si esponga pubblicamente l’Inter non si smuoverà.