Home Calciomercato Calciomercato Inter: N’Dicka la novità in difesa

Calciomercato Inter: N’Dicka la novità in difesa

15
FRANKFURT AM MAIN, GERMANY - AUGUST 15: Evan Ndicka of Eintracht Frankfurt and Manuel Sutter of FC Vaduz battle for possession during Eintracht Frankfurt against FC Vaduz match of UEFA Europa League Third Qualifying Round at Commerzbank Arena on August 15, 2019 in Frankfurt am Main, Germany. (Photo by Maja Hitij/Getty Images)

Calciomercato Inter: N’Dicka la novità in difesa

Ultime Inter: sputa N’Dicka. Come riportato da Tuttosport, i nerazzurri seguono Evan N’Dicka, centrale mancino dell’Eintracht Francoforte entrato, nonostante i suoi 20 anni, già nel giro dell’Under 21 francese.

Il calciatore era stato già notato un anno fa quando era sceso in campo in entrambe le gare contro i nerazzurri in Europa League sul centro-sinistra nel 3-4-1-2 disegnato da Adolf Hütter.

Il difensore ha grande tecnica e fisicità. Per questo ha attirato le attenzioni di mezza Europa (Liverpool, Arsenal, Siviglia e Valencia) e pure del Milan, considerato il possibile arrivo d iRalf Rangnick.

Il suo sarebbe un colpo alla Skriniar. Lo slovacco rende meglio a destra e va trovata un’alternativa a Bastoni, ormai titolare nelle gerarchie dell’ex ct. Gli osservatori dell’Inter da un po’ sono di casa a Francoforte dopo aver seguito Filip Kostic come esterno mancino a tutta fascia.

Per età, valutazione (25 milioni) e talento in prospettiva, N’Dicka ha tutto per essere un grande colpo in prospettiva.

Ultime Inter: occhio anche a Kumbulla

Per quanto riguarda la corsia di destra i nerazzurri non hanno dimenticato Marash Kumbulla, destinato a sostituire Diego Godin che ha mostrato difficoltà nell’adattarsi alla linea a tre dopo aver giocato per tutta una carriera a quattro. Su N’Dicka, come sottolineato, aleggia pure il Milan che potrebbe essere costretto a salutare Romagnoli.

I rossoneri hanno buoni rapporto aFrancoforte e visto lo scambio Ante Rebic-Andrp Siva.  Anche se, in questa fase, l’opzione Inter sembra la migliore. A sinistra l’alternativa è Jan Vertonghen, sempre che il belga non rinnovi il contratto in scadenza con il Tottenham. Soluzione non certo di prospettiva (il centrale compirà 33 anni il 24 aprile) ma in linea con la carriera di Beppe Marotta che ha abituato i tifosi a colpi di esperienza per provare a vincere subito in campionato e non solo.