Home Calcio Italiano Inter, a rischio anche la partita contro il Napoli

Inter, a rischio anche la partita contro il Napoli

65
Inter Milan's Italian head coach Antonio Conte shouts instructions during the Italian Serie A football match Inter Milan vs Udinese on September 14, 2019 at the San Siro stadium in Milan. (Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Notizie Inter, a rischio anche la partita contro il Napoli

Ultime Inter | Salta la gara di Coppa Italia contro il Napoli? Come riportato da Tuttosport, l’Inter ora ha un serio problema.

La società è stata “colpita” indirettamente dal Coronavirus. Il calendario dei nerazzurri, infatti, è fittissimo e non prevede soste o tregue fino al termine della stagione.

Se la banda di Conte dovesse andare avanti in Coppa Italia ed Europa League, infatti, la partita contro la Sampdoria dovrebbe essere recuperata a fine campionato (quando la Nazionale partirà già per il pre-ritiro in vista degli Europei.

La prima data utile per scendere in campo, infatti, è il 20 maggio. Ma non è finita perchè sono a rischio anche la gara di Europa League contro il Ludogorets e quella di campionato a Torino di domenica contro la Juventus.

Per questa ragione il derby d’Italia con la Juventus di domenica potrebbe giocarsi a Torino a porte chiuse così come la gara di Europa League a Milano.

Lega Calcio, Figc, Uefa, Governo, Ministero dello sport e istituzioni locali sono in contatto costante per trovare le migliori soluzioni per la salute delle persone, ma anche per non complicare ulteriormente il calendario che non può sforare la data del 24 maggio per lasciare alla nazionale di Mancini il tempo minimo per preparare l’Europeo.

L’Inter, per questo motivo, è nel caos. La gara contro il Ludogorets, coronavirus o no, andrà giocata per forza. La Uefa infatti è molto rigida sul calendario e non permette slittamenti anche perché già fra il 12 e il 19 marzo si dovranno giocare gli ottavi di finale.

Il 5 marzo l’Inter sarà a Napoli per il ritorno della semifinale di Coppa Italia. Dunque, Inter-Ludogorets andrà giocata e lo si farà al 99% a Milano a porte chiuse.

Contro la Juve si giocherà a Torino, probabilemnte a porte chiuse e resta da “piazzare la Sampdoria”.

L’Inter sa che al momento la gara potrà essere recuperata solo il 20 maggio, ovvero l’ultimo mercoledì prima della fine del campionato, non il massimo per il regolare svolgimento della Serie A. Il recupero, però, potrebbe anche essere anticipato con l’uscita dell’Inter dall’EL.

Potrebbe però arrivare una decisione condivisa ocn Lega e Napoli, per spostare la semifinale di Coppa Italia prevista giovedì 5 marzo al San Paolo. L’idea è quella di far slittare la semifinale al 13 maggio, giorno della finale all’Olimpico, spostando quest’ultima al 20. Se non si troverà un accordo in questo senso, allora bisognerà attendere che l’Inter venga eliminata o dalla Coppa Italia stessa oppure dall’Europa League.