Home Calciomercato Calciomercato Milan, tegola Rebic: ora il riscatto è un problema

Calciomercato Milan, tegola Rebic: ora il riscatto è un problema

40
MILAN, ITALY - FEBRUARY 17: Ante Rebic of AC Milan celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on February 17, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Calciomercato Milan, tegola Rebic: ora il riscatto è un problema

Ultime Inter: Rebic ora è un problema legato al…mercato. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, l’attaccante croato sta convincendo tutti e la sua valutazione continua a salire.

Tuttavia la cifra del riscatto con il Francoforte da parte del Milan non è stata definita. Questa leggerezza potrebbe costare carissimo a Maldini e Boban.

I rossoneri, dopo alcuni mesi di ri-ambientamento dell’attaccante, stanno apprezzato le sue qualità.

Dopo il fattore Zlatan, il Milan ha scoperto il fattore Ante Rebic che si è dimostrato giorno dopo giorno partner perfetto dello svedese. Gioca a tutto campo, anche troppo, non a caso anche contro il Torino è uscito sfinito, ma con la standing ovation di tutto lo stadio.

L’ex Fiorentina ha migliorato la sua condizione fisica e il lavoro quotidiano con un fuoriclasse probabilmente ha fatto il resto.

Tuttavia adesso il riscatto dall’Eintracht non sarà semplice. La valutazione attuale si aggira sui 40 milioni, ma il Milan ha tempo fino al 2021 per aprire la trattativa.

Del resto anche in nazionale il c.t. Dalic si è innamorato di Rebic durante la tournée americana premondiale del 2018 e raramente lo ha lasciato in panchina.

Ora che ha conquistato anche i tifosi, sarà difficile farne a meno. Contro la Juve, il 4 marzo, Ibrahimovic non ci sarà e per tentare l’ultimo assalto alla coppa Italia ci vorranno anche i gol di Rebic ma tra un anno e mezzo se ne potrà privare?

Del resto se il Milan non ha una cifra per riscattarlo il motivo è chiaro ed è stato confermato ieri dal d.s. dell’Eintracht, Bruno Hubner, che lascia tutto in sospeso: «Lo scambio si è svolto negli ultimi minuti e non siamo riusciti a concordare alcuna somma per il riscatto. Entrambi gli affari sono stati gestiti rapidamente. Operazioni legate tra loro? All’inizio sì, ma possono sempre essere slegate».