Home Calcio Italiano Milan, Marcelino in panchina? La nuova idea

Milan, Marcelino in panchina? La nuova idea

10
pioli
MILAN, ITALY - NOVEMBER 03: AC Milan coach Stefano Pioli looks on before the Serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on November 3, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Notizie Milan, Marcelino in panchina? La nuova idea

Ultime Milan | Marcelino può arrivare in panchina. Come riportato da Tuttosport, i prossimo non saranno mesi facili per Stefano Pioli. Nè sul campo, come ha dimostrato l’incredibile ripresa del derby, né fuori, viste le tante voci sul suo futuro e sulla panchina del Milan.

Come riportato da “El Mundo Deportivo” i rossoneri sarebbero interessati a Marcelino Garcia Toral – per tutti Marcelino -, ex allenatore dei Villarreal e Valencia.

Per il quotidiano catalano, il 54enne tecnico asturiano, attualmente senza squadra, sarà il nuovo allenatore del Milan per la stagione ’20-21: ci sarebbero stati contatti nelle scorse settimane e Marcelino.

Il suo nome non è nuovo. Già a ottobre, quando era stato esonerato Giampaolo, la dirigenza di Casa Milan ragionato anche sul suo nome oltre a quello di Luciano Spalletti.

Fra l’altro Marcelino non è il primo nome che viene accostato alla futura panchina del Milan. A metà novembre, quando erano sorti i primi problemi fra De Laurentiis e Ancelotti, il nome di Carletto era tornato di moda a Milano prima di scegliere la Premier.

Anche quello di Allegri era stato accostato. Il tecnico toscano, tuttavia, ha molte richieste, lo vuole il Psg, lo vogliono in Inghilterra e quindi non è così scontato che accetti di ripartire dopo un anno di stop da una squadra che inevitabilmente andrà ricostruita. La scorsa settimana dalla Germania era stato rilanciato il nome di Ralf Rangnick, direttore tecnico della Red Bull in Brasile e Stati Uniti, ex allenatore del Lipsia, ma dal fondo Elliott arrivano smentite. Perpetrate poi da Paolo Maldini che ha dichiarato di non ritenerlo “da Milan”.

Da fronte Milan, perché il tecnico spagnolo era stato valutato e contattato a ottobre, salvo poi fare altre scelte, ma anche dalle parole del suo agente Eugenio Botas, contattato da Sky: “È normale che Marcelino voglia allenare una grande squadra europea dalla prossima stagione. Il Milan, per via della sua storia gloriosa, è uno dei club più importanti che ci siano”.