Home Calcio Italiano Inter, Marotta: “Per Viviano stiamo valutando”

Inter, Marotta: “Per Viviano stiamo valutando”

12
CAGLIARI, ITALY - JANUARY 06: Giuseppe Marotta looks on during the serie A match between Cagliari Calcio and Juventus at Stadio Sant'Elia on January 6, 2018 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Notizie Inter, Marotta: “Per Viviano stiamo valutando”

Ultime Inter | Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato prima della semifinale d’andata di Coppa Italia contro il Napoli nel corso di un’intervista concessa a Rai Sport:

“Vogliamo dare il meglio e dare il meglio, a questo punto, siamo ad un passo dalla finale e vogliamo giocarla.

Società? Noi vogliamo dare vita ad un modello vincente. Bisogna rimanere umili e lavorare tanto, non bisogna lasciarsi andare ma applicarsi sempre di più. L’arma vincente è la cura dei particolari”.

L’ad ha poi parlato del probabile arrivo di Viviano visto l’infortunio di Samir Handanovic che potrebbe prolungarsi nel tempo

“Le visite di Viviano? In questo momento, non vogliamo lasciare nulla di intentato in questo momento.

Siamo savanti all’indisponibilità di Handanovic, abbiamo valutato lo scenario e stiamo cercando di capire quali sono le opportunità. Abbiamo avuto un contatto molto chiaro con Viviano, stiamo stati chiari fin dal primo giorno e valuteremo con attenzione nei prossimi giorni”.

Il dirigente ha poi parlato dei tifosi e della stagione favolosa che stanno vivendo i ragazzi:

“I numeri dei tifosi dell’Inter? Numeri importanti per il calcio italiano che non si vedevano da tanto.

C’è da dire che i I nostri tifosi si aspettano traguardi importanti e la Coppa Italia è adesso alla nostra portata. Vogliamo andare in finale, anche se abbiamo grande rispetto per il Napoli. C’è grande convinzione di fare bene.

Spogliatoio?  La compattezza del gruppo è decisiva per un modello vincente. Non voglio fare riferimento a quanto accaduto la passata stagione, ci sono annate con più problematiche. Abbiamo portato alcuni correttivi, rispettando i professionisti. Conte ha inculcato senso di appartenenza alla squadra.

C’è grande soddisfazione perché abbiamo creato modello che si avvicina al blasone di un club come l’Inter. L’Inter a diversi trofei e lo fa sempre pensando di poter vincere. La ciliegina sarebbe stata la Champions, siamo stati eliminati nei gironi e ora ne prendiamo atto. Ma il modello è partecipare per vincere”.