Home La Vera Ignoranza Trita-marijuana lanciato in campo: multato un club di A

Trita-marijuana lanciato in campo: multato un club di A

56
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - OCTOBER 30: Nikola Milenkovic of ACF Fiorentina celebrates after scoring goal 1-2 during the Serie A match between US Sassuolo and ACF Fiorentina at Mapei Stadium - Città  del Tricolore on October 30, 2019 in Reggio nell'Emilia, Italy (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Trita-marijuana lanciato in campo: multato un club di A

Le immagini tv, le persone a bordo campo e i tifosi non avevano risolto la questione. E’ stata svelata oggi la natura dell’oggetto piovuto dagli spalti in Fiorentina-Roma: un grinder.
L’oggetto è stato lanciato dalla Tribuna Maratona e raccolto dal centrocampista della Roma, Diawara , mentre tornava a centrocampo dopo l’esultanza per il 3-1 segnato da Pellegrini. Il calciatore lo ha consegnato all’arbitro.
In un continuo passa mano, Manganiello ha dato il grinder ad un rappresentante delle forze dell’ordine: trattasi di un comune trita-marijuana di metallo. Un oggetto che avrebbe potuto far male.
Per il grinder lanciato, la Fiorentina è stata multata dal giudice sportivo: dovrà pagare 3mila euro. Questa la motivazione del giudice sportivo.
“Per avere suoi sostenitori, al 27° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un piccolo oggetto metallico raccolto da un calciatore della squadra avversaria; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza (infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale)”.
Ecco le altre decisioni del giudice sportivo:

Stangata importante per Rodrigo Bentancur, centrocampista della Juve, fermato per 3 giornate in seguito al rosso rimediato in Supercoppa italiana contro la Lazio e la sua reazione nei confronti del quarto uomo.

Questo il comunicato ufficiale con la motivazione per Bentancur:

“SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 10.000,00. Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (1 giornata); per avere inoltre, al 47° del secondo tempo, successivamente al provvedimento di espulsione, avvicinatosi faccia a faccia con fare minaccioso al Quarto Ufficiale, proferito nei confronti delle stesso un’espressione volgare ed insultante (due giornate ed ammenda)”.Inoltre è stata assegnata una multa da 5mila euro ciascuno a Fabio Paratici e Pavel Nedved, dirigenti della Juventus, per il post Supercoppa. I dirigenti sono stati multati “per avere, al termine della gara, nei pressi dello spogliatoio arbitrale, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti dei collaboratori della Procura federale”. Tra le altre sanzioni, ammonito e diffidato il tecnico bianconero Maurizio Sarri.

Gli squalificati:  Amrabat, Caprari, Pisacane, Ansaldi, Bremer, Gagliolo, Calderoni, Leiva e  Luis Alberto.