Home Calcio Italiano Fiorentina, niente esonero per Montella: “Commisso grande presidente”

Fiorentina, niente esonero per Montella: “Commisso grande presidente”

9
Montella
CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 10: Vincenzo Montella coach of Fiorentina looks on during the Serie A match between Cagliari Calcio and ACF Fiorentina at Sardegna Arena on November 10, 2019 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Notizie Fiorentina, niente esonero per Montella: “Commisso grande presidente”

Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa prima della gara di Coppa Italia anche del suo possibile esonero:

 “Anche nei ragazzi vedo tanta rabbia, dobbiamo essere meno frenetici, ma sapevamo che potevano capitarci dei momenti bui. Non dobbiamo farci prendere dall’ansia, abbiamo tanti Under23 e dobbiamo dargli coraggio. L’ultima partita ha dimostrato che la squadra ha cuore e voglia, e se ne è accorto anche il presidente”.

Montella si è soffermato sulle assenze e sulla condizione di qualche calciatore:

 “Sono tre giocatori importanti, Pezzella, Chiesa e Ribery. Sono il cardine ed il cuore della squadra, ed è difficile sostituirli. C’è bisogno di maggior responsabilità da parte di chi ha giocato meno.

Pedro? Mi aspettavo qualcosa in più sul riempire l’area, ma fisicamente sta bene, anche se gli manca un po’ di intensità. Tutte situazioni preventivabili, ma abbiamo bisogno di lui”.

Montella sull’esonero

Il tecnico ha poi parlato anche del suo possibile esonero

 “Si affrontano i problemi stando insieme e lui è molto vicino a noi, dandoci quella sensazione di famiglia. Avevamo previsto che sarebbe arrivato un momento buio, ora sta a noi dare una scossa.

Vlahovic? Il ragazzo in prospettiva è fortissimo, noi ci crediamo molto. Ha il peso dell’attacco, ma non deve farsi prendere dall’ansia. Ha sostegno massimo da parte mia e di tutti”.

Il tecnico ha parlato anche di Federico Chiesa:

“Sta proseguendo il suo recupero, penso che per domani non sia possibile recuperarlo, più facile per domenica. Vedremo come migliorerà passo passo. Boateng ha un affaticamento, valuteremo oggi pomeriggio. Sottil? Crediamo molto in lui, anche se ha giocato poco. Come calciatore è migliorato, dopo una precedente fase in cui ha avuto problemi fisici, dove non riusciva ad allenarsi con la naturale intensità. Credo che domani giocherà. Nessna paura. con la fame che abbiamo possiamo ribaltare questo momento”.