Home Calcio Italiano Roma, Zaniolo: “Premier? Non rifiuterei ma amo la Roma”

Roma, Zaniolo: “Premier? Non rifiuterei ma amo la Roma”

6
ROME, ITALY - APRIL 03: Nicolo' Zaniolo of AS Roma celebrates after scoring the team's first goal during the Serie A match between AS Roma and ACF Fiorentina at Stadio Olimpico on April 3, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Roma, Zaniolo: “Premier? Non rifiuterei ma amo la Roma”

Nico Zaniolo, centrocampista della Roma, ha parlato al Daily Mail. Il calciatore della Nazionale ha detto la sua sul momento anche in chiave mercato:
“I miei idoli? Marcus Rashford e Kevin De Bruyne. Futuro Premier. Se mi chiamassero in Inghilterra ovviamente potrei accettare, perché no’, ma non sarei io. Recentemente ho baciato la maglia della Roma e voglio baciarla ogni volta che segnerò un gol!”.
Zaniolo ha poi parlato del paragone con Totti e di questo primo anno alla Roma dove è esploso conquistando anche la Nazionale:
“Devo dire che non ho molto tempo libero per stare a Roma. Mi alleno, vado a casa e gioco partite, è la mia routine. Poi quando ho tempo lo passo con la mia famiglia e la mia ragazza. Tuttavia vorrei che i tifosi della Roma sapessero che li amo e che adoro quando li sento urlare il mio nome. Mi eccita.
Paragone con Totti? Francesco Totti è un’icona, una vera leggenda per il nostro calcio. È qualcosa di straordinario per noi e l’intera città. Il paragone è una motivazione extra per dare il mio meglio ogni giorno.
Fiorentina? Capita a tutti di essere sottostimati. Non ho rancore nonostante tutto. Il mio primo club è stato la Virtus Entella da allora è cominciata la mia ascesa”.

Ultime Roma, il commento di Totti

Anche Francesco Totti ha parlato di Nicolò Zaniolo:

“Se mi dispiacerebbe vedere la 10 sulle spalle di Zaniolo? Io per il suo bene eviterei di fare questi paragoni. Se continuasse così meriterà tutto il bene che il calcio potrà riservargli. Cerchiamo di farlo crescere che è ancora giovane. Mi ricordo quando ero giovane io con Mazzone. Lui ha capito la mentalità romana e spero possa rimanere a Roma il più a lungo possibile anche se credo che non sarà così. Potrebbero venderlo? Potrebbero, ma da qua a giugno può succedere di tutto”.