Home Calcio Italiano Milan, Pioli: “Caldara non sta bene, Rebic una possibilità”

Milan, Pioli: “Caldara non sta bene, Rebic una possibilità”

7
pioli
MILAN, ITALY - NOVEMBER 03: AC Milan coach Stefano Pioli looks on before the Serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on November 3, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Milan, Pioli: “Caldara non sta bene, Rebic una possibilità”

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha parlato oggi in conferenza stampa prima della gara di domani contro il Napoli:

Mercato? Le soste piacciono a voi e non a noi. Siamo concentrati sul Napoli, gara difficile e molto importante. Ci saranno più di 60 mila persone che ci sostengono dobbiamo dare il 200%.
Caldara? Sta meglio ma non è ancora pronto per giocare con noi. Oggi si allena con la Primavera perchè domani giocherà con la Primavera. Serviranno almeno un paio di settimane, poi dopo messo a posto tutti sarà alla pari dei compagni.
Bonaventura e Conti? Più giocatori ho e meglio è per noi. La competitività durante gli allenamenti è importante per alzare il livello, Conti e Bonaventura stanno bene e possono giocare domani”.
Il tecnico ha poi parlato del rendimenti di Piatek e del possibile utilizzo di Ante Rebic dal primo minuto:
Piatek? Ha lavorato bene con la Juve, poteva anche segnare ma ha lavorato bene attaccando la profondità. E’ stata una presenza continua in area, le prestazioni sue sono in crescita, poi è reduce da un gol con la Nazionale. Più riusciremo a mettere palloni in area e più emergeranno le sue qualità.
Difesa a 3? Ho scelto di non farlo perchè con la difesa a 4 il Milan sta meglio in campo, non perchè c’è stata una fuga di notizie.
Kessie? Dipende dalla loro motivazione, ma il mio obiettivo è dare spazio a tutti. Mi auguro di trovarlo bene oggi e domani ma è stato l’ultimo a rientrare dalle nazionali. E’ normale sbagliare qualcosa ma dipende da loro essere disponibili e cercare di fare un ottimo lavoro tutti insieme.
Rebic? E” una delle possibilità e domani ci penserò se usarlo”.

Pioli su Ibrahimovic

L’allenatore ha poi parlato del possibile arrivo di Ibrahimovic a Milano:

“Su Ibra ho già detto, è un grande campione per l’importanza tecnica e la professionalità che ha sempre dimostrato. Con la società c’è un confronto continuo ma io penso solo al campo per migliorare la classifica. Più avanti per il mercato di gennaio”.