Home Calcio Italiano Juventus: Cuadrado rinnova, le situazioni di Matuidi e Szczesny 

Juventus: Cuadrado rinnova, le situazioni di Matuidi e Szczesny 

9
UDINE, ITALY - OCTOBER 06: Fabio Paratici general manager of Juventus looks on before the Serie A match between Udinese and Juventus at Stadio Friuli on October 6, 2018 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Notizie Juventus: Cuadrado rinnova

Notizie Juve: Paratici ha l’accordo, Juan Cuadrado deve mettere nero su bianco il suo nuovo contratto. Il calciatore ha accettato la proposta bianconera.

Come riportato da Tuttosport, il colombiano rimarrà a Torino per alti due anni e mezzo.

Cuadrado  si appresta a rinnovare l’accordo ora in vigore fino al 30 giugno 2020: la nuova scadenza fissata al 2022 è stata praticamente definita dopo una lunga serie di incontri tra il dirigente bianconero e l’entourage del duttile terzino colombiano. L’ingaggio, euro più euro meno, resterà inalterato – 4.5 milioni netti – per la soddisfazione di entrambe le parti. Il prolungamento delle nozze tra la Juventus e l’ex Chelsea potrebbe essere sancito, alla presenza dello stesso giocatore, al rientro dagli impegni con la Nazionale. 

Ultime Juve: le situazioni di Matuidi e Szczesny

Nel frattempo Paratici lavora per Blaise Matuidi. La società dovrebbe far valere un’opzione unilaterale scritta nel contratto del francese con automatico scatto della scadenza dal 2020 al 2021. Per evitare rischi legati allo svincolo e tutelarsi a giugno quando più di una proposta arriverà sul tavolo della dirigenza bianconera.

Si lavora anche per Wojciech Szczesny il cui contratto scade nel 2021. Il calciatore s’è già confrontato più volte con Paratici sul prolungamento dell’intesa, ormai da considerarsi in fase avanzata. Possibile nuovo termine: 2023/24, quando il polacco avrà 33/34 anni, con ingaggio ritoccato all’insù rispetto ai quattro milioni attualmente percepiti. Sami Khedira, invece, la sua firma l’ha già messa fino al 2021 quattordici mesi fa, mentre Gonzalo Higuain a gioco lungo potrebbe prolungare di un anno (scadenza 2022) per due ragioni: rafforzare ulteriormente il legame con la Juve spalmando l’ingaggio su un’annualità in più in maniera tale da ammortizzare il suo cartellino da 90 milioni.

UDINE, ITALY – OCTOBER 06: Fabio Paratici general manager of Juventus looks on before the Serie A match between Udinese and Juventus at Stadio Friuli on October 6, 2018 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)