Home Calcio Italiano Napoli, Ancelotti: “Insigne ha avuto un momento di sbandamento”

Napoli, Ancelotti: “Insigne ha avuto un momento di sbandamento”

9
Napoli's Italian forward Lorenzo Insigne (L) looks at Napoli's Italian coach Carlo Ancelotti during a press conference on the eve of the UEFA Champions League Group C football match Napoli vs Liverpool at the Napoli's training centre in Castel Volturno on October 2, 2018. (Photo by CARLO HERMANN / AFP) (Photo credit should read CARLO HERMANN/AFP/Getty Images)

Ultime Napoli, Ancelotti: “Insigne ha avuto un momento di sbandamento”

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato oggi in conferenza stampa prima della gara di domani contro il Verona:

“Ho sempre detto che mi trovo bene a Napoli, ma oggi la priorità non è parlare del mio rinnovo, ma della situazione della squadra e del ciclo che dobbiamo affrontare. Non mi va di commentare le parole del presidente. Ma sono dichiarazioni venute dal cuore, magari anche un po’ forti per alcuni giocatori, ma col cuore. Dopo 15 giorni ha chiarito diversi aspetti, sono uscite molte frottole e tutti gli spifferi mi hanno fatto venire il raffreddore (ride, ndr)”.

Insigne? “Insigne ha fatto un ottimo inizio di stagione. Benissimo nel pre-campionato, bene nelle prime partite. Ha cambiato un po’ la sua posizione, poi ha avuto un attimo di sbandamento e gliel’ho fatto notare, ma il discorso è finito lì. Per me e per la squadra è di fondamentale importanza, quand’è sereno e allegro dà il meglio di sé, quand’è ombroso non riesce a tirare fuori tutte le potenzialità. Io gli ho fatto rimarcare questo con la tribuna di Genk, un gesto forte, ma ora si sta allenando serenamente, farà bene in questo ciclo di partite”.

Mertens e Callejon: “Di questo rinnovo si parla da tempo. Il rendimento dei due è stato ottimo in questo periodo. Se ne parlerà ancora. La società ha fatto un’offerta, come ha detto anche il presidente c’è la volontà di tenerli. Poi quando si fa un’offerta o si dice di sì o di no, quindi credo che sta ai giocatori valutare tutte le cose e prendere la decisione giusta per loro. C’è stata un’offerta ponderata da parte della società ai giocatori e ai loro entourage”.

Critiche? “Alcune inventate. Se valutiamo il percorso alcune cose sono state fatte bene. Abbiamo capito che i nuovi acquisti aumentano la qualità della squadra”.