Home La Vera Ignoranza Dybala, la mamma della fidanzata: “Lo odio”

Dybala, la mamma della fidanzata: “Lo odio”

5
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - FEBRUARY 10: Paulo Dybala of Juventus looks on during the Serie A match between US Sassuolo and Juventus at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on February 10, 2019 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Dybala, la mamma della findanzata: “Lo odio”

Paulo Dybala non piace a tutti. Questa volta non è solo una questione di “tifo”.

Fuori dal campo le cose vanno a gonfie vele con la sua metà, ma non con la futura suocera: Paulo Dybala sta vivendo la sua storia d’amore con Oriana Sabatini, modella e cantante argentina la cui mamma, però, non stravede per il numero 10.

Intervistata da una radio argentina, infatti, la mamma di Oriana ha parlato dei dettagli della relazione tra Dybala e la figlia:

“L’unica cosa che non perdono a Paulo è che ha portato Oriana in Europa. Gli dico che lo odio e lui risponde che si sta prendendo cura di lei. Di recente hanno compiuto un anno e inizialmente, sinceramente, volevo uccidermi. In un attimo non l’ho vista per quasi quattro mesi ed era tanto. È stata una fase pesante”.

A proposito di Paulo, il calciatore ha parlato oggi del suo momento al Corriere dello Sport, raccontando cosa è successo in estate:

“Per me non è stata un’estate facile: sentire abbinato il tuo nome a ogni squadra dove non vuoi andare non è una cosa bella, ma questo è il calcio… Prima che iniziasse il mercato avevo fatto un’intervista (a Milano a fine maggio, alla presentazione della nuova maglia della Juve, ndr) nella quale avevo detto che volevo rimanere e poi non ho più rilasciato dichiarazioni, né in Coppa America né durante le vacanze. Penso che sia più importante parlare sul campo. Fino all’ultimo giorno non si sa mai come può finire il mercato, ma io volevo restare qua e continuare la mia carriera nella Juventus. Penso di poter dare ancora tanto a questa maglia e sono felice di ciò che ho fatto vedere contro l’Inter.

Sarri o Allegri? Sono diversi nella maniera di far giocare la loro squadra e questo si vede chiaramente. Con Allegri abbiamo fatto tante belle cose, ma credo che Sarri sia un po’ più offensivo: si vede già che gioca un po’ di più rispetto all’idea di calcio di Allegri”