Home Calcio Italiano Milan, Castillejo titolare: Paquetà latita

Milan, Castillejo titolare: Paquetà latita

10
GENOA, ITALY - JANUARY 21: Lucas Paquetà of Milan and Miguel Veloso of Genoa during the Serie A match between Genoa CFC and AC Milan at Stadio Luigi Ferraris on January 21, 2019 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Ultime Milan, Castillejo titolare: Paquetà latita

Notizie Milan: Giampaolo riparte da Castillejo. Come riportato dal Corriere dello Sport, l’ex Villareal sarà ancora titolare.

Fino ad oggi lo spagniolo è stato sempre titolare nel Milan targato Giampaolo: prima nelle 5 amichevoli estive e poi anche nelle prime 2 giornate di campionato.

E domenica l’esterno sarà in campo anche aVerona. Eppure, lo spagnolo doveva essere l’ultimo nelle gerarchie dell’attacco. Non caso, Boban e Maldini hanno cercato di piazzarlo a tutti i costi durante il mercato.

Per lui si sono messe Villarreal (sarebbe stato un ritorno) e il Celta Vigo, ma il prezzo del suo cartellino è stato ritenuto eccessivo. Tutta colpa della cifra investita l’anno scorso: 25 milioni, compreso Bacca. E il club rossonero non poteva permettersi minusvalenze.

Nonostante questo il calciatore si è fatto apprezzare da Giampaolo. Inizialmente è stato utilizzato al fianco di Piatek per mancanza di alternative. Andrè Silva, infatti, era già stato venduto al Monaco, fino a che l’operazione è saltata. Mentre Cutrone, reduce dall’Europeo Under 21, si è aggregato in ritardo. Pur essendo un esterno offensivo di ruolo, dalla prospettiva di Giampaolo, Castillejo ha dimostrato di sapersi adattare bene anche da seconda punta.

Milan: e Paquetà?

E così, nonostante il cambio di modulo contro il Brescia, l’attaccante è sceso ancora in campo nonostante Giampaolo abbia riportato Suso sulla destra. In quella gara, a finire in panchina è stato Piatek, con Andrè Silva al suo posto. Castillejo ha fatto il falso centravanti e, a vittoria acquisita, l’allenatore abruzzese lo ha elogiato per il suo sacrifico. Ad oggi, invece, la grande incognita è rappresentata da Paquetà.

Con il suo impiego, il brasiliano andrebbe a piazzarsi in mediana, con avanzamento di Calhanoglu nel tridente offensivo. Il brasiliano, però, è rientrato soltanto ieri dagli Usa dopo la doppia amichevole con la Selecao: ma non basta. Per ora Giampaolo lo ritiene troppo indisciplinato tatticamente. Toccherà lavorare come fatto a Genoa con Praet e Linetty.