Home Calciomercato Calciomercato Napoli: piano ADL per Icardi, spunta un patto anti-Juve

Calciomercato Napoli: piano ADL per Icardi, spunta un patto anti-Juve

3

Calciomercato Napoli: piano ADL per Icardi, spunta un patto anti-Juve

Notizie Calcio Napoli: per Icardi, De Laurentiis stringe il patto con Roma e Inter?

Come riportato dal Corriere dello Sport, il numero uno azzurro vuole fare le cose in grande e regalare ad Ancelotti il grande bomber di cui ha bisogno.

Per liberare Icardi e di conseguenza Dzeko la carta vincente potrebbe essere Arek Milik.

PARMA, ITALY – FEBRUARY 09: Mauro Icardi of FC Internazionale reacts during the Serie A match between Parma Calcio and FC Internazionale at Stadio Ennio Tardini on February 10, 2019 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Serve un’alleanza tra Inter, Napoli, Roma. Le tre squadre hanno un’idea a modo loro meravigliosa, che ha bisogno però dell’avallo di Icardi e del sostegno dei numeri e dei bilanci.

Il piano per sfuggire allo strapotere della Vecchia Signora e al suo dominio è servito.

Il Napoli vuole Icardi ed ha Milik che piace alla Roma e che si libererebbe, dolorosamente, di Dzeko, promessosi all’Inter, soltanto prendendo un centravanti che in qualche modo possa somigliargli.

Il piano prevede una laboriosa e articolata elaborazione finanziaria, perché dentro ad un affare (e qua ce ne sono addirittura tre che si fondono) si nascondono insidie come gli ingaggi e i diritti d’immagine e le immancabili commissioni.

C’è da dire, tuttavia, che esiste un margine operativo e De Laurentiis ne ha in mano uno adesso tutto suo.

Da oggi fino al termine del mercato di tempo ce n’è abbastanza per montare e smontare una sceneggiatura. Le parti dovranno parlarsi e valutare l’andamento del mercato e le esigenze dei singoli club e dei singoli calciatori.

Ultime Napoli: Icardi aspetta la Juve e valuta la Roma

C’è da dire, tuttavia, che Mauro Icardi in questa fase e per la prossima settimana non vorrebbe chiudere accordi. L’argentino attende sempre una proposta da Torino e valuta anche il passaggio alla Roma.