Home La Vera Ignoranza Juventus, addio a Cancelo per prendere De Ligt

Juventus, addio a Cancelo per prendere De Ligt

23

Notizie Juventus, via Cancelo De Ligt

Notizie Juventus: è Cancelo la chiave per De Ligt. I bianconeri hanno bisogno di un grande colpo in difesa.

L’affare, tuttavia, sarà finanziato dalla cessione del portoghese.

Come riprotato da Tuttosport, l’esperienza di Joao Cancelo alla Juventus è ormai arrivata agli sgoccioli: da tempo il terzino portoghese è nel mirino del Manchester City e da tempo la società bianconera è entrata nell’ordine di idee di sacrificarlo.

Il calciatore non ha convinto in fase difensiva e l’offerta da 60 milioni o poco meno sarebbe preziosa per le casse bianconere (Cancelo è a bilancio per 32).

Quesat sistemerebbe i conti per il 30 giugno.
Così, salvo un clamoroso rilancio del Manchester United,Cancelo approderà presto alla corte di Pep Guardiola.

Il vero motivo della cessione, tuttavia, è rappresentato dalla voglia di Paratici di regalare a Sarri Matthijs De Ligt.

La trattativa è sembrata chiudersi irrimediabilmente più volte per la Juve. Prima quando il diciannovenne capitano dell’Ajax pareva destinato a seguire Frenkie De Jong al Barcellona, poi quando il Paris Saint-Germain si è inserito prepotentemente, sfruttando la frenata blaugrana di fronte alle richieste di De Ligt e del suo agente Mino Raiola.  Il Psg è tuttora il favorito nella corsa al centrale dell’Olanda, per la sua disponibilità economica ma occhio alla Juve che potrebbe sfruttare il cambio di ds a Parigi.

L’operazione non è chiusa, come Pavel Nedved ha verificato sabato a Montecarlo nella visita all’agente italo-olandese, suo procuratore quando giocava e col quale ha mantenuto ottimi rapporti. La Juventus è pronta a formulare un’offerta importante sia a De Ligt sia all’Ajax ma dovrà prima “liberarsi” di Cancelo.

Portugal’s defender Joao Cancelo stands prior to the international friendly football match between Portugal and Netherlands at Stade de Geneve stadium in Geneva on March 26, 2018. (Photo by Fabrice COFFRINI / AFP) (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP/Getty Images)