Home Calciomercato Juventus: Icardi per Dybala o per Cuadrado

Juventus: Icardi per Dybala o per Cuadrado

28
PARMA, ITALY - FEBRUARY 09: Mauro Icardi of FC Internazionale reacts during the Serie A match between Parma Calcio and FC Internazionale at Stadio Ennio Tardini on February 10, 2019 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Calciomercato Juventus: Icardi per Dybala o per Cuadrado

Ultime Juve: Icardi può arrivare, Torino è l’unica destinazione possibile. Scambio in piedi con Dybala o Cuadrado.

Ad oggi, come riportato da Tuttosport, l’operazione più complicata è convincere la Joya: l’ex Palermo vuole rimanere e l’attesa del nuovo allenatore corrobora le sue speranze di permanenza. Se il numero 10 resiste, è dura che decolli la contropartita Higuain, rifiutata dai nerazzurri. Spunta Cuadrado, che raggiungerebbe Conte cinque anni dopo che il colombiano fu uno dei motivi del dissidio con l’allora ad juventino Marotta. A destra i nerazzurri cercano un laterale esperto (l’ex Chelsea ha 31 anni), abituato a svolgere la doppia fase.

Possibile anche che Icardi arrivi a Torino senza contropartite. Tuttavia l’Inter dovrebbe accontentarsi di una somma sufficiente  soloa sanare il bilancio. Intriga pure l’attuale stipendio di Maurito: dal 1° luglio salirà a 5,7 milioni più bonus. Dybala ne guadagna 7  e lo scambio conviene anche alla Juve.

Icardi: non ci sono altre opzioni

Difficile, invece, che l’argentino approdi alla Roma o al Napoli nonostante le voci di mercato. Il Napoli resta spettatore, anche perchè Insigne non stuzzica i milanesi, portati a prediligere un profilo “alla Zielinski”, blindato però a Fuorigrotta. E anche la Roma ha risposto di no (anche per i costi elevati) nell’ambito dei contatti con Marotta in merito al doppio affare Dzeko-Kolarov.

Per questo su Icardi ora c’è soltanto la Juve. Dall’estero nulla di concreto, a parte un sondaggio dell’Atletico Madrid e con il Real sponsorizzato dal gossip.

Tutto questo lascia campo aperto alla Juventus: l’unico traguardo desiderato da Icardi qualora svanissero le possibilità di rimanere all’Inter. Il calciatore non vuole svestire il nerazzurro (e perciò auspica un incontro con il presidente Zhang), ma accetterebbe suo malgrado solo la Juve. Ma i bianconeri non hanno fretta.

Invece l’Inter  non vede l’ora di privarsi di Maurito: entro il 30 giugno per fare plusvalenza o al massimo entro il 7 luglio per non portarlo in ritiro.