Home Calcio Estero Pedro pigliatutto: è il più vincente della storia ma non solo…

Pedro pigliatutto: è il più vincente della storia ma non solo…

37
BAKU, AZERBAIJAN - MAY 29: Pedro of Chelsea celebrates with the Europa League Trophy following his team's victory in the UEFA Europa League Final between Chelsea and Arsenal at Baku Olimpiya Stadionu on May 29, 2019 in Baku, Azerbaijan. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Pedro pigliatutto: ha vinto qualsiasi trofeo continentale e mondiale ed ha sempre segnato

Doppio record per Pedro. L’attaccante oggi al Chelsea ha messo in bacheca l’ultimo trofeo o mancante.

L’attaccante 31enne del Chelsea con il successo contro l’Arsenal in Europa League ha riempito definitivamente il suo palmares personale che vede anche la consacrazione con la nazionale spagnola. Nessuno come lui, nella storia del calcio, con un merito particolare aggiunto: ha sempre segnato gol decisivi, anche nelle finali disputate.

Dal Mondiale all’Europa League, ha vinto tutto

Anche contro l’Arsenal la regola è stata rispettata. Prima il gol poi la Coppa.

Dal Barca al Chelsea, nel mezzo, anche il Mondiale con la Spagna e l’Europeo per una consacrazione internazionale che non conosce rivali: tre volte la Champions (2009, 2011, 2015) e altrettante volte la Supercoppa Uefa (2009, 2011, 2015) con il Barcellona, risultati preceduti in due occasioni dal Mondiale per club (2009 e 2011) con i blaugrana. Ora sul tetto d’Europa anche nella competizione minore in Europa League con il Chelsea senza dimenticare il Mondiale sudafricano (2012) con le Furie Rosse e al successivo Europeo di Ucraina-Polonia.

L’attaccante è anche  tra i migliori goleador nelle finalissime di Champions e di Coppa dei Campioni e di quelle di Europa League e di Coppa Uefa. Oltre a lui, infatti, gli unici giocatori a lasciare il segno nell’ultimo atto di tutte queste competizioni sono stati solamente altri quattro giocatori: Allan Simonsen, Dmitri Alenichev, Hernan Crespo e Steven Gerrard.

L’attaccante ha commentato la vittoria ieri a Sky Sport:

“E’ un’emozione bellissima, siamo molto contenti di aver vinto l’Europa League. Abbiamo giocato molto bene. Gol in finale? Sono tanti, uno dopo l’altro. Sono molto contento per me e per la mia carriera. E’ sempre bello segnare, ora dobbiamo goderci il momento con i tifosi. La nostra stagione è da dieci. Non abbiamo perso neanche una partita. E’ bello vincerla in finale contro l’Arsenal, squadra forte con ottimi giocatori. Sarri spero resti. Spero che Sarri continui al Chelsea perchè è un ottimo allenatore. Sono contento per lui”.