Home Calcio Estero PSG: telefonata a Conte, spogliatoio in rivolta contro Tuchel

PSG: telefonata a Conte, spogliatoio in rivolta contro Tuchel

312

PSG: telefonata a Conte, spogliatoio in rivolta contro Tuchel

Antonio Conte, altro che Roma: potrebbe finire a Parigi. Come riportato da La Repubblica il tecnico salentino avrebbe ricevuto la telefonata dal numero uno del PSG  Al Khelaifi.

Il presidente del Paris Saint Germain avrebbe chiamato l’ex Chelsea poche ore dopo la figuraccia contro il Rennes. Lo sceicco avrebbe chiesto la disponibilità dell’ex ct azzurro che sta valutando tutti i tavoli. A livello economico, quello francese, non ha concorrenti e anche le ambizioni sono diverse da quelle della Roma.

Anche il ritorno in Italia, alla guida dell’Inter o Roma, avrebbe però il suo fascino.

A Parigi però il momento è delicatissimo e questo potrebbe favorire il suo arrivo. Il club francese si avvia alla conclusione di una stagione che non ha portato ai risultati sperati perché il dominio in Ligue 1 era dato quasi per certo ma le delusioni in Champions League e quella freschissima in Coppa di Francia, con il ko ai rigori nella finale con il Rennes.

Secondo Le Parisien il brasiliano Neymar si sarebbe scontrato con alcuni pilastri della squadra come Areola e Kimpem. Per questo in estate sembra pronto all’ennesimo ribaltone degli ultimi anni.

Il tecnico Thomas Tuchel, a cui è stato rinnovato il contratto fino al 2021, dovrà cercare di tenere compatto il gruppo in un finale di stagione con nessun obiettivo in palio.

L’allenatore ex BVB si è già scagliato contro Neymar, per la manata rifilata a un tifoso avversario dopo la finale persa con il Rennes, ammettendo di non sapere se riuscirà a gestirlo.  algrado il rinnovo la sua posizione viene considerata in bilico a Parigi. L’allenatore non è l’unico pronto a partire. Il direttore sportivo Antero Henrique e il presidente Nasser Al-Khelaifi preparano la rivoluzione pur facendo i conto con il Fair Play Finanziario. I nomi che vengono dato come sicuri partenti sono quelli di Edinson Cavani, Dani Alves e Julian Draxler.