Home Calcio Italiano Juve, Ronaldo chiama la mamma dopo la gara: “Non posso farcela da...

Juve, Ronaldo chiama la mamma dopo la gara: “Non posso farcela da solo”

610
TURIN, ITALY - APRIL 16: Christiano Ronaldo of Juventus sits with his head in the hands during the UEFA Champions League Quarter Final second leg match between Juventus and Ajax at Allianz Stadium on April 16, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Stuart Franklin/Getty Images)

Juve, Ronaldo chiama la mamma dopo la gara: “Non posso farcela da solo”

Ultime Juventus, lo sfogo di Ronaldo dopo la Champions. Dolores Aveiro, madre di Cristiano Ronaldo, ha parlato alla stampa portoghese  anche dell’eliminazione della Juve dalla Champions a margine del torneo internazionale ‘Maritimo Centenario’ .

“Era triste, gli sarebbe piaciuto andare in finale. Sarà per la prossima. Cosa mi ha detto? ‘Mamma, non faccio miracoli’ -. Il campionato sta andando bene, in Champions è mancato un pizzico di fortuna ma non possiamo farci nulla, la vita continua”.

Ronaldo è stato uno dei pochi a salvarsi nella serataccia di ieri. Come confermato anche dai voti dei quotidiani di oggi. Cristiano, come ha ricordato la Gazzetta dello Sport, ha mancato le semifinali per la prima volta dal 2011.

Il calcione da ammonizione che molla nel finale racconta bene la sua frustrazione. Aveva portato in vantaggio la Juve, quinto gol nelle ultime 3 di Champions dove nessun altro juventino ha segnato. L’hanno lasciato solo. Sono mancati tutti, da Bernardeschi a Dybala. Ma è mancato soprattutto il gioco.  L’Ajax ha dominato incantando e attaccando, esattamente come il Milan 30 anni fa, può essere un modello. Comprare il miglior giocatore del mondo non serve a nulla, se poi segna solo lui. È il gioco che migliora la squadra, non un giocatore solo.

TURIN, ITALY – APRIL 16: Christiano Ronaldo of Juventus sits with his head in the hands during the UEFA Champions League Quarter Final second leg match between Juventus and Ajax at Allianz Stadium on April 16, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Stuart Franklin/Getty Images)

La sua prove è in ogni caso sufficiente “CR7, non Mandrake. Cinque gol di fila tra Atletico e Ajax, questo ancora di testa, ma per una volta non basta. Lui si ferma a tre di fila, la Juve si ferma”. Così La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. A salvarsi nella serata anche Szczesny, Emre Can e Kean.