Home Calcio Italiano Juventus: Chiellini a rischio, ecco con chi gioca Allegri

Juventus: Chiellini a rischio, ecco con chi gioca Allegri

117

Juventus: Chiellini a rischio, ecco con chi gioca Alleg

Ajax-Juve: Alblegri in difficoltà. Come riportato da Tuttosport, alla fine Massimiliano Allegri non avrà problemi di sorta a scegliere i diciotto da mettere in distinta domani sera contro l’Ajax.

La rosa bianconera è ridotta all’osso. Fuori dalla lista Cuadrado. Gli infortunati sono Caceres e Barzagli, con Emre Can cui manca soltanto l’ufficialità per unirsi a loro.

Così inorganico restano solo 19 giocatori, al netto di eventuali convocazioni di ragazzi dell’Under 23 come era capitato in casa contro l’Atletico Madrid. E visto che il tedesco avrebbe potuto essere un’alternativa in difesa ora rischia la tribuna Spinazzola,

Rischia, perchè con Chiellini ai box, il terzino andrebbe in panchina, se non in campo. La Juventus è in carenza di centrali, dopo che ieri a fine allenamento è scattato un mini-allarme per Chiellini, che starebbe smaltendo una botta presa a Cagliari. Così, oltre a Bonucci, rimane il solo Rugani, che finirebbe in campo in caso di forfait del capitano.

TURIN, ITALY – APRIL 03: Giorgio Chiellini of Juventus FC shows his dejection during the UEFA Champions League Quarter Final Leg One match between Juventus and Real Madrid at Allianz Stadium on April 3, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Ultime Juve: ecco chi gioca

La formazione mai come in questo caso è semplice da decifrare. Szczesny tra i pali, linea difensiva con Cancelo, Bonucci, il dubbio Chiellini e Alex Sandro. Il trio Bentancur-Pjanic-Matuidi a centrocampo e il tridente formato da Bernardeschi, Mandzukic e Cristiano Ronaldo là davanti. Il portoghese è in dubbio ma alla fine ce la farà. Allo stesso modo non si dovrebbe vedere il rientrante Khedira al fischio di inizio. Il tedesco è un fondamentale per Allegri, ma è appena tornato in campo. Alternative in corsa sono Douglas Costa e Paulo Dybala. I due partiranno dalla panchina anche se l’argentino potrebbe andare in campo se Ronaldo non ce la facesse, ipotesi questa molto remota.