Home Calcio Italiano Milan, esonero Gattuso: la società pensa a Garcia o Sarri

Milan, esonero Gattuso: la società pensa a Garcia o Sarri

1402
MILAN, ITALY - OCTOBER 07: AC Milan coach Gennaro Gattuso looks on before the Serie A match between AC Milan and Chievo Verona at Stadio Giuseppe Meazza on October 7, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Milan, esonero possibile per Gattuso

Ultime Milan: tre partite sbagliate e Gattuso è già nuovamente in discussione. Dopo l’inverno di rinascita la primavera non sta portando bene al tecnico.

Come riportato da Tuttosport, la società pensa nuovamente al cambio in panchina. A pesare sono soprattutto gli attriti con Leonardo. Il tecnico in questo momento è al centro della bufera, non fosse altro perché oltre ai risultati e al gioco scadente, Gattuso ha attirato su di sé le attenzioni con quell’uscita infelice prima del match con la Sampdoria: «Il mio futuro lo saprete fra due mesi».

MILAN, ITALY – OCTOBER 07: AC Milan coach Gennaro Gattuso looks on before the Serie A match between AC Milan and Chievo Verona at Stadio Giuseppe Meazza on October 7, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Ieri, forse anche per questa ragione, il direttore dell’area tecnica e Maldini si sono recati a Milanello per fare il punto della situazione: i dirigenti vogliono stare vicino alla squadra e dare il sostegno al tecnico dopo le turbolenze pubbliche dei giorni scorsi. Le indicazioni che arrivano dalla proprietà sono quelle di proseguire con Gattuso anche nella prossima stagione, ma senza quarto posto e uscendo in semifinale di Coppa Italia (si gioca a San Siro contro la Lazio dopo lo 0-0 dell’andata in un torneo dove quest’anno non ci sarà la Juventus in finale), la conferma sarebbe molto difficile.

Ultime Milan: Sarri, Conte o Garcia occasioni d’oro

A pesare in questo momento in casa Milan è anche la lista degli allenatori svincolati. Senza sapere in quale Europa il Milan giocherà, è difficile approcciarsi già ora a determinati profili di allenatori ma disponibili ci sono tanti big . Il sogno, non è un mistero, rimane Antonio Conte, che il club aveva già contattato l’estate scorsa prima che Elliott decidesse di andare avanti con Gattuso. L’ex ct azzurro è nel mirino dell’Inter, ma se non dovesse concretizzarsi il matrimonio con i nerazzurri Milano resta destinazione gradita.

Attenzione al destino di Sarri (Chelsea, c’è la Roma) e Rudi Garcia (ora al Marsiglia), con Gasperini (Atalanta), oggi, in seconda fila.