Home La Vera Ignoranza Panini: “Pesce d’Aprile” con la figurina fronte-retro

Panini: “Pesce d’Aprile” con la figurina fronte-retro

110

Panini ecco il “Pesce d’Aprile” con la figurina fronte-retro

Pesce d’aprile Panini | Il 1° aprile è un giorno amato da molti soprattutto per i classici scherzi che ogni anno si ripete.

Tuttavia in questo giorno si rischia spesso di rimanere vittima di burle clamorose. Il ‘ pesce d’aprile ’ è per 24 ore dietro l’angolo e così diventa anche un’occasione buona per fare marketing.

Ogni anno arrivano i classici scherzi che  questa data riserva, molti rischiano pericolosamente di assumere i contorni di ‘ fake news ’.

Anche il 1° aprile 2019 non ha fatto eccezione e sono state molte le aziende che hanno di cogliere l’occasione per far girare un po’ il nome del marchio. Tra queste anche la Panini che, nelle scorse ore, ha spiazzato in tanti con uno scherzo geniale.

La casa editrice modenese, che dal lontano 1954 commercializza l’album di calciatori più amato dagli italiani , attraverso il suo account ufficiale Twitter ha ufficializzato una ‘ Grande anteprima ’: le ‘figurine doppie ’.

La Panini in definitiva, ha anticipato, in vista della prossima stagione, il lancio di figurine speciali per i calciatori più forti.

Come dalle immagini alcuni top player della Serie A saranno stampate con una carta speciale fronte-retro. Nell’immagine postata si vedono immagini delle spalle di Mandzukic, Insigne, Immobile, Icardi, Florenzi e Cutrone.

Un’idea particolare e alla quale in pochi avrebbero anche solo pensato.

Subito la notizia ha mosso i collezionisti di tutto il mondo subito pronti ad andare alla ricerca delle carta “speciali”.

Peccato per i collezionisti più incalliti che il tutto sia stato pubblicizzato proprio nel giorno del ‘ pesce d’aprile ’ e che quindi si tratti del più classico degli scherzi. Una bella idea, ma difficile anche da attuare. Come incollare le figurine? Come inserire il numero. Tante domande che non trovano risposte. Si tratta, infatti, solo di uno scherzo fatto dalla casa editrice per prendersi gioco dei tanti appassionati.