Home Calcio Italiano Inter: scontro Icardi-Perisic, a fine stagione “cacciati” entrambi

Inter: scontro Icardi-Perisic, a fine stagione “cacciati” entrambi

138

Notizie Inter: scontro Icardi-Perisic, a fine stagione “cacciati” entrambi

Ultime Inter: stagione disastrosa, a fine anno via Perisic, Icardi e Spalletti.

Dopo aver perso Coppa Italia ed Europa League (e Champions), ora ai nerazzurri resta solo la qualificazione nelle prime 4 posizione da conquistare.

Nonostante gli investimenti alla fine è andato tutto in maniera analoga alla scorsa stagione. Suning si attendeva una crescita generale, ammirata nella prima parte dell’annata soprattutto nella competizione europea tanto desiderata, per il resto però non è cambiato nulla.

Il derby di domenica sera contro il Milan assume i contorni dello spartiacque: Marotta ha già affermato come esso sia importante ma non decisivo per la panchina di Spalletti. Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, tale visione potrebbe subire uno scossone soltanto in caso di sconfitta deplorevole che costringerebbe la società ad esonerare subito Spalletti, mettendo a bilancio tuttavia  circa 25 milioni lordi, considerato che Spalletti e il suo staff ne guadagnano oltre 12 fino al 2021.

Scontro Perisic-Icardi: via entrambi

Spalletti non sarà l’unico ad andar via: la rivoluzione interesserà anche e soprattutto il parco giocatori, con in testa Mauro Icardi e Ivan Perisic. L’ex capitano continua la vita da separato in casa e potrebbe rimanere fuori rosa fino alla fine, per questo la società si è stufata e sta cercando di pizzarlo (anche per questo il tentativo di ricucire per non far crollare il prezzo visto che è fuori rosa e l’Inter deve venderlo).

Stesso discorso valido per il croato, già ad un passo dal salutare i nerazzurri a gennaio, quando l’Arsenal lo tentò con un’offerta economica: dopo aver spaccato lo spogliatoio ora Marotta è stanco e vuole piazzare anche lui. Per progettare un futuro migliore servirà però il ritorno in Champions League: per questo sarà necessario un grande derby.