Home Calcio Italiano Allarme Milan: Suso ai box, ha la pubalgia

Allarme Milan: Suso ai box, ha la pubalgia

43
MILAN, ITALY - APRIL 09: Suso of Milan celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AC Milan and US Citta di Palermo at Stadio Giuseppe Meazza on April 9, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Infortunio Milan: Suso ai box, ha la pubalgia

Infortunio Milan, le condizioni di Suso preoccupano e non poco.

“Per me giocano dieci più Suso”. Era stato questo il diktat imposto alla squadra da Gennaro Gattuso ad inizio stagione. Tuttavia è di queste ora la notizia che nessun tifoso avrebbe mai voluto apprendere a mercato chiuso e nel bel mezzo della lotta Champions. Secondo quanto riportato da TuttoSport l’esterno spagnolo sembra soffrire di un problema molto grave che potrebbe tenerlo fuori dal rettangolo verde per molto tempo. I guai fisici, infatti, stanno tormentando da qualche settimana l’ex Genoa.

MILAN, ITALY – APRIL 09: Suso of Milan celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AC Milan and US Citta di Palermo at Stadio Giuseppe Meazza on April 9, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Purtroppo per il tecnico alla base delle assenza non c’è un semplice infortunio muscolare ma uno dei nemici più grandi dei calciatori. Suso soffre di pubalgia.

Milan, Suso out, c’è Castillejo in pre allarme

Naturalmente il Milan non potrà intervenire sul mercato e di certo non punterà a qualche svincolato. In rosa c’è Samu Castillejo che in estate fu preso proprio per far rifiatare lo spagnolo ex Liverpool. L’esterno ha caratteristiche simili a quelle di Suso ed il Milan non ha impegni europei a cui adempiere e dunque, fino allo svolgimento della semifinale di Coppa Italia, avrà praticamente soltanto una partita a settimana. La diagnosi, in ogni caso, non è stata ancora confermata per questo Gattuso anche spera.

La pubalgia è un nemico difficile da combattare visto che non esiste ancora nessuna cura. Così come accaduto in stagionea Luis Alberto della Lazio, non si conoscono tempi di recupero e ricadute, per questo se la diagnosi fosse confermata il guaio sarebbe enome per la stagione rossonera.