Home Calcio Italiano Inter, Marotta: “Spalletti non sarà esonerato”

Inter, Marotta: “Spalletti non sarà esonerato”

56
Juventus sporting director Giuseppe Marotta arrives to attend the draw for UEFA Champions League football tournament at The Grimaldi Forum in Monaco on August 30, 2018. (Photo by Valery HACHE / AFP) (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

Inter, Marotta: “Spalletti non sarà esonerato”

Ultime Inter Spalletti esonero | Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha confermato la fiducia nel tecnico Luciano Spalletti. Nonostante il ko contro il Bologna in casa si andrà avanti con l’exRoma.

Il club emiliano che non vinceva da più di 3 mesi ed è tornato a farlo proprio contro l’Inter non sarà decisivo per il suo futuro. Lo conferma il dirigente nerazzurro a Sky Sport:

Juventus sporting director Giuseppe Marotta arrives to attend the draw for UEFA Champions League football tournament at The Grimaldi Forum in Monaco on August 30, 2018. (Photo by Valery HACHE / AFP) (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

“Quello con Spalletti è stato un normale confronto che si fa come dopo ogni partita. Dopo i suoi doveri con la stampa ci siamo ritrovati a parlare come dopo ogni partita. Parma decisiva per l’allenatore? Assoluamente no, la sua posizione è molto solida“.

Intanto i nerazzurri stamane sono tornati a lavorare ad appiano, ma prima c’è stato il discorso di Luciano Spalletti per analizzare e capire gli errori fatti. Il tecnico si aspetterebbe una reazione immediata in vista del Parma. Alla seduta presente anche il direttore generale Gardini. Ausilio invece era assente per l’influenza.

Inter, Marotta parla anche del rinnovo di Mauro Icardi

L’amministrato delegato dell’Inter si è anche soffermato su Mauro Icardi, tra la spinosa questione del rinnovo e il digiuno in campionato:

“È un bravo ragazzo, la questione del rinnovo non deve distrarlo, perché nella sua carriera ne avrà tanti di rinnovi. E’ un aspetto contrattuale gestito da sua moglie, lui deve stare tranquillo e concentrato sulla sua attività che lo vede protagonista di una grande squadra. Con i suoi goal deve contribuire alla vittoria”.