Home Calcio Italiano Juventus, Allegri annuncia: “Ecco come sta Chiellini”

Juventus, Allegri annuncia: “Ecco come sta Chiellini”

134
Juventus' Italian coach Massimiliano Allegri holds a press conference in Turin, on February 12, 2018, on the eve of the UEFA Champions League round of 16 football match between Juventus and Tottenham. / AFP PHOTO / MIGUEL MEDINA (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Juventus, Allegri annuncia: “Ecco come sta Chiellini”

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato oggi in conferenza stampa delle condizioni di Giorgio Chiellini ma non solo:

Juventus’ Italian coach Massimiliano Allegri holds a press conference in Turin, on February 12, 2018, on the eve of the UEFA Champions League round of 16 football match between Juventus and Tottenham. / AFP PHOTO / MIGUEL MEDINA (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

“Il Parma è una bella squadra, domani la partita sarà complicata. D’Aversa merita i complimenti per quanto sta facendo. Parliamo di una compagine molto forte offensivamente parlando: davanti sono velocissimi. Ci sono Gervinho su tutti, ma anche Siligardi e Inglese, molto forte tecnicamente. Domani rientra Mandzukic, però devo capire chi giocherà con lui oltre a Ronaldo. Uno solo tra Douglas Costa, Dybala e Bernardeschi. Abbiamo molta gente fresca, vanno sfruttati al massimo.

Chiellini? Sta bene, recupererà entro 10/15 giorni. Domani gioca Caceres al suo posto. Ha fatto solo due allenamenti ma è un giocatore affidabile, giocherà insieme a Rugani. Pjanic è pronto, poi vedremo chi saranno gli interni.

Come mezz’ala c’è anche Bernardeschi o uno tra Khedira e Bentancur. In porta giocherà Perin, sulla sinistra partirà uno tra Spinazzola o Alex Sandro. Momento no? Quando non hai Mandzukic e ti manca il centravanti che occupa l’area è normale che tu abbia difficoltà di manovra. Abbiamo vinto con la Lazio e abbiamo perso lo stesso tipo di partita con l’Atalanta. A parte che ci siamo fatti gol per conto nostro, senza nulla togliere all’Atalanta, però se non vai sul 2-0 magari poi la puoi ribaltare. Non c’è nessuna crisi”.