Home Calciomercato Inter, Ozil scaricato da Emery: può finire in Serie A

Inter, Ozil scaricato da Emery: può finire in Serie A

179
LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 11: Mesut Ozil of Arsenal looks on during the Premier League match between Arsenal FC and Wolverhampton Wanderers at Emirates Stadium on November 11, 2018 in London, United Kingdom. (Photo by Clive Rose/Getty Images)

Calciomercato Inter, prende corpo l’ipotesi Ozil

Inter, Ozil si avvicina. La società nerazzurra continua ad essere attiva sul mercato.

Il ds Ausilo negli ultimi giorni aveva sondato il campo per Ozil. Il giocatore era stato accostato ai nerazzurri, che ora possono sperare sempre di più nel buon esito dell’affare.

LONDON, ENGLAND – NOVEMBER 11: Mesut Ozil of Arsenal looks on during the Premier League match between Arsenal FC and Wolverhampton Wanderers at Emirates Stadium on November 11, 2018 in London, United Kingdom. (Photo by Clive Rose/Getty Images)

Il tedesco infatti, è stato scaricato da Emery. L’allenatore dell’Arsenal lo ha addirittura escluso dai convocati per la prossima partita di Premier contro il Liverpool.

Il cattivo rapporto tra il giocatore e il suo allenatore era una cosa chiara già da tempo, ma ora la situazione sembra essere degenerata tanto che il fantasista potrebbe lasciare la Premier a gennaio.

 

Mesut Ozil ha sicuramente un grandissimo talento, e i numeri parlano da soli.

Campione del Mondo con la Germania ed è stella del Real Madrid, il giocatore grazie alla sua intelligenza tattica e la sua classe, potrebbe colmare la lacuna dell’Inter sulla trequarti.

Se in forma il tedesco è uno dei migliori nel suo ruolo, nonchè uno dei più ricercati sul mercato. L’Inter lo stava cercando da tempo, e ora potrebbe sfruttare l’”assist” di Emery.

Inter: bisogna aggirare l’ingaggio di Ozil

Se dovesse arrivare un’offerta convincente, potrebbe lasciare il club già a gennaio. I nerazzurri potrebbero infatti portarlo a Milano subito sfruttando la dimestichezza di Marotta. Il problema, tuttavia, è che l’Inter non può spendere a gennaio in virtù dei paletti del FPF. L’alto ingaggio del calciatore impedice in questo momento di valutare anche un prestito stile Rafinha.