Home Calcio Italiano De Laurentiis su Report: “Cerchiamo di mettere pezze ma il giocattolo è...

De Laurentiis su Report: “Cerchiamo di mettere pezze ma il giocattolo è rotto”

274

De Laurentiis su Report: “Inchiesta importante ma…”

Db Arco di Trento (Tn) 20/07/2012 – amichevole / Napoli-Bayern Monaco / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: Aurelio De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato della Juventus e dell’inchiesta andata in onda su Report nel corso di un’intervista concessa a Tv Luna:

“L’argomento dell’inchiesta di Report è troppo importante che bisognerebbe fare una trasmissione coinvolgendo il programma e tutti gli attori del calcio, politici inclusi. Il problema non si risolve con misure forti.

Per far questo serve tanto tempo, in Inghilterra ci sono riusciti, ma il fenomeno aveva altri riscontri sociali. Gli hoolingans non c’entrano nulla con certe frange del tifo italiano.

Cerchiamo di metterci delle pezze, ma il giocattolo è già rotto. Il pubblico si fa mille interrogazioni, giustamente, si chiede quali problemi abbiamo. Ma i problemi sono complessi, riguardano tutto il paese Italia, bisogna mettersi tutti quanti intorno a un tavolo e prendere coscienza della verità. Gravina? Ha la coscienza della conoscenza, può essere un formidabile attore”.

De Laurentiis sul mercato

Il presidente azzurro ha parlato anche di mercato e di Cavani nel corso di un’intervista concessa in mattinata a Le Parisien:

Mercato? Volevo Areola ma Raiola aveva idee diverse per lui. Cavani? Dipende da lui. Le porte del Napoli sono aperte per lui, anche se non sono del Qatar. Quindi se non volesse più giocare per il PSG e decidesse di ridursi lo stipendio, noi troveremmo un accordo con i dirigenti del PSG. Che resta a fare se non è felice. Non ha più 24 anni ma per lui è impossibile infortunarsi, è elastico. Può giocare fino a 38 anni. Lui è fantastico, ogni anno con noi ha fatto più di 30 gol.