Home Calcio Estero Perotti deluso: “Aspettavo la convocazione, in Argentina mi dissero una cosa”

Perotti deluso: “Aspettavo la convocazione, in Argentina mi dissero una cosa”

370
Roma's Argentinian midfielder Diego Perotti reacts after missing a goal opportunity during the UEFA Champions League quarter-final first leg football match between Barcelona and AS Roma at the Camp Nou Stadium in Barcelona on April 4, 2018. / AFP PHOTO / Josep LAGO (Photo credit should read JOSEP LAGO/AFP/Getty Images)

L’Argentina è stata una delle maggiori delusioni del Mondiale di Russia 2018. La qualificazione agli ottavi di finale è stata raggiunta soltanto all’ultimo istante, lo scontro con la Francia ha regalato soltanto una grossa delusione. Le scelte del comissario tecnico Jorge Sampaoli hanno fatto discutere: Mauro Icardi e Diego Perotti sono stati esclusi, dentro Higuain e Dybala. I due bianconeri non sono riusciti ad essere protagonisti, il CT è finito poi al centro di una contestazione da parte dello spogliatoio. Il gruppo aveva chiesto l’esonero, ma la Federazione non aveva intenzione di pagare a Sampaoli la pioggia di milioni previsti dalla clausola presente nel suo contratto.

ROME, ITALY – FEBRUARY 11: Edin Dzeko with his teammate Diego Perotti of AS Roma celebrate during the serie A match between AS Roma and Benevento Calcio at Stadio Olimpico on February 11, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il racconto di Diego

Diego Perotti è ritornato sui giorni immediatamente precedenti al Mondiale raccontando cosa ha provato. “Speravo nella chiamata, è stata una delle cose più brutte della mia vita, una grossa delusione. In Argentina mi dissero che sarei stato convocato quasi sicuramente, per questo ha fatto ancora più male. Per il prossimo Mondiale avrò 34 anni, non sarà facile essere in Qatar”.

Il suo talento e l’intelligenza offensiva avrebbero forse potuto fare comodo ad un’Argentina senza gioco e senza idee. Paulo Dybala non ha mai ricevuto fiducia dall’allenatore nonostante la convocazione, il Pipita Higuain ha sulla coscienza un rigore in movimento che avrebbe potuto regalare più tranquillità all’Albiceleste contro la Nigeria.

NIZHNIY NOVGOROD, RUSSIA – JUNE 21: Lionel Messi and team mate Sergio Aguero of Argentina show their dejection during the 2018 FIFA World Cup Russia group D match between Argentina and Croatia at Nizhniy Novgorod Stadium on June 21, 2018 in Nizhniy Novgorod, Russia. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)