Home Calcio Estero Cristiano Ronaldo, ecco come la Juve gli pagherebbe lo stipendio. Ma c’è...

Cristiano Ronaldo, ecco come la Juve gli pagherebbe lo stipendio. Ma c’è un retroscena ‘preoccupante’

897
LISBON, PORTUGAL - MAY 24: Cristiano Ronaldo of Real Madrid celebrates scoring their fourth goal from the penalty spot during the UEFA Champions League Final between Real Madrid and Atletico de Madrid at Estadio da Luz on May 24, 2014 in Lisbon, Portugal. (Photo by Lars Baron/Getty Images)

Marca, giornale spagnolo molto rinomato, ha lanciato una vera e propria bomba: Cristiano Ronaldo alla Juventus. Per quanto possa sembrare solo un sogno, oppure una notizia data per riempire i giornali, beh, a quanto pare potrebbe diventare anche qualcosa di più. Lo spiega questa mattina Il Sole 24 Ore: Cristiano Ronaldo potrebbe veramente diventare un calciatore della Juventus.

Cristiano Ronaldo Juve, ecco come il club torinese riuscirebbe a pagargli lo stipendio

La Juventus dovrebbe versare nelle casse del Real Madrid una cifra che si aggira intorno ai 100-120 milioni per il cartellino di un giocatore che ormai ha 33 anni. Sì, un fenomeno. Ma un fenomeno alla fine della carriera. Insomma, un’operazione che andrebbe sicuramente contro i criteri e la filosofia della Juventus. Non solo, Agnelli dovrebbe anche pensare a garantirgli uno stipendio da 30 milioni annui. Quello che si chiedono in tanti, soprattutto tifosi bianconeri, è: come? Come si trovano 30 milioni per pagare lo stipendio di un solo calciatore? Ecco, una parte sarebbe versata dal gruppo FCA, del quale – secondo Il Sole 24 ore, Cristiano Ronaldo diventerebbe testimonial. Beh, mica male come idea? Sarebbe un ottimo investimento soprattutto per tutto il marketing che ci gira attorno.

Sicuramente, però, si tratta di uno stipendio altissimo che potrebbe far nascere dissapori all’interno del gruppo. E… sappiamo quanto può essere fondamentale il gruppo all’interno dello spogliatoio. Per cui, sebbene i tifosi sarebbero entusiasti dell’arrivo del portoghese, un po’ meno lo sarebbero i calciatori della Juventus.

Juventus come specchietto per le allodole?

Il Sole 24 ore ci spiega anche questo: Jorge Mendes, astuto procuratore di Cristiano Ronaldo, sarebbe stato molto bravo a sfruttare la stampa. In che modo? Beh, sappiamo tutti che Cristiano vuole a tutti i costi raggiungere lo stipendio di Leo Messi, eterno rivale. Così, potrebbe darsi che il procuratore voglia sfruttare le voci di un possibile trasferimento alla Juventus per far sì che Manchester United e PSG escano allo scoperto. Arrivando, così, ad intavolare trattative con chi veramente non avrebbe problemi ad offrire a CR7 tutto ciò che vuole.