Home La Vera Ignoranza Cristiano Ronaldo spiega l’esultanza: “Messi non c’entra, è una scommessa fatta con...

Cristiano Ronaldo spiega l’esultanza: “Messi non c’entra, è una scommessa fatta con Quaresma”

1011
SOCHI, RUSSIA - JUNE 15: Cristiano Ronaldo of Portugal in action during the 2018 FIFA World Cup Russia group B match between Portugal and Spain at Fisht Stadium on June 15, 2018 in Sochi, Russia. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Abbiamo visto tutti la strana esultanza di Cristiano Ronaldo, no? Beh, ci ha regalato momenti di sana ignoranza ed è giusto rendergli i dovuti ringraziamenti. Ecco, qualcuno aveva ipotizzato si trattasse di una frecciatina a Leo Messi. Invece, CR7 ha negato che l’esultanza ‘da capra’ fosse dedicata all’argentino: “Ho scommesso che se avessi segnato mi sarei fatto crescere la barba”.

Sfida a Leo Messi

E’ una battaglia continua, una sfida infinita quella tra Lionel Messi e Cristiano Ronaldo. Una sfida che inizia nei campionati di Liga BBVA e continua nei Mondiali 2018. Cristiano Ronaldo tuttavia nega, pur senza nominarlo mai, che l’esultanza ‘da capra’ fosse dedicata in qualche modo al campione argentino dopo il recente servizio in cui era stato fotografato proprio insieme a una capra. “Questo nuovo look e quel festeggiamento nascono da uno scherzo con Quaresma. Eravamo in sauna il giorno prima della partita contro la Spagna e mi stavo radendo.

“Non me la taglio più”

E’ arrivata anche una promessa importante da parte di Cristiano Ronaldo: “Ho lasciato una piccola parte di barba e gli ho detto ‘se segno domani non me la taglio più fino alla fine del Mondiale’. Ho fatto goal e ho mantenuto la promessa, ora speriamo di continuare”. Per ora, il bottino di questi Mondiali è già a 4 reti realizzate in appena due partite. Messi invece resta fermo a zero, anche se la vittoria contro il Marocco per il Portogallo è stata più sofferta del previsto come ammesso dallo stesso Ronaldo: “Sapevamo che se avessimo perso potevamo quasi essere eliminati. Ora dobbiamo continuare il nostro percorso e cercare di passare il turno.