Home La Vera Ignoranza Inter-Juve, Lady Santon: “Minacce e insulti, ho paura a stare da sola”

Inter-Juve, Lady Santon: “Minacce e insulti, ho paura a stare da sola”

716
MILAN, ITALY - DECEMBER 16: Davide Santon of FC Internazionale Milano (R) is challenged by Antonin Barak of Udinese Calcio during the Serie A match between FC Internazionale and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 16, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Parleremo ancora a lungo di Inter-Juventus e delle tante polemiche. Un match vinto dai bianconeri che potrebbe aver regalato l’ennesimo scudetto al club degli Agnelli. Una vittoria acquisita nel finale, ma l’Inter era da tempo in dieci. Una volta sul 2-1 Spalletti ha optato per un cambio: fuori il capitano Mauro Icardi, forse troppo stanco per proseguire, dentro il terzino Davide Santon. Il tecnico nerazzurro voleva provare a difendere il risultato chiudendosi dietro e approfittando di una maggiore copertura. La serata è stata da incubo per il difensore cresciuto nel settore giovanile nerazzurro, non è la prima volta che i suoi errori finiscono per togliere punti alla squadra. Finito sul banco degli imputati, ancora una volta, i tifosi non lo hanno perdonato e lo hanno individuato come principale colpevole della disfatta.

Il sostegno di Chloe

Chloe Sanderson, moglie di Santon, lo ha difeso ancora una volta pubblicamente. Questo il post pubblicato su Instagram: “Stanotte (la notte del match, ndr) son senza parole sugli esseri umani. Grazie a chi ha espresso i suoi sentimenti per una partita senza minacce di morte, stupro o auguri di malattia.

E agli ignoranti che credono che il denaro possa attutire questo tipo di commenti, dico che mio padre sta attualmente morendo di tumore al pancreas, e il denaro non lo aiuta. Il calcio è uno sport fatto di passione, lo capisco e lo apprezzo, ma per la prima volta nella mia vita ho paura a stare da sola a casa con mio figlio. Infatti mi è stato detto di chiudermi dentro e di preoccuparmi su come il mio compagno possa tornare a casa stasera. Non è giusto. Nessuno sta peggio di Davide per il risultato della partita”.